Dall’8 al 12 novembre il XLII Festival di Morgana. Il programma e tutti gli eventi

Il festival si svolgerà al museo Pasqualino e in altre location, e sarà dedicato ad Antonino Buttitta

Opera dei Pupi

Al via la quarantaduesima edizione del Festival di Morgana, in programma a Palermo dall’8 al 12 novembre. Cinque intense giornate con 17 spettacoli e 4 prime nazionali, 9 compagnie di opera dei pupi da tutta la Sicilia e 4 compagnie internazionali di teatro d’immagine contemporaneo da Francia, Polonia, Spagna e Tunisia. Insieme agli spettacoli, mostre e presentazioni, saranno coinvolte 7 location tra il quartiere della Kalsa e gli storici teatri di opera dei pupi della città, oltre alla sede del Museo internazionale delle marionette Antonio Pasqualino, la Chiesa S.S. Euno e Giuliano, il Teatro Agramante, il Teatro Carlo Magno, la Cioccolateria Lorenzo, Palazzo Steri e  l’Ex chiesa di San Mattia dei Crociferi.

La 42esima edizione del Festival di Morgana

Ad aprire il Festival di Morgana, mercoledì 8 novembre alle 17:00, l’assegnazione del Premio Ignazio Buttitta, in onore del poeta siciliano ma anche in ricordo del figlio, l’antropologo Antonino Buttitta, cui è dedicata questa nuova edizione.  Tra tradizione e innovazione, tra serate speciali e repertorio classico, gli spettacoli di opera dei pupi in programma portano in scena le molteplici espressioni di un’arte che ancora oggi parla con forza al pubblico contemporaneo. Le compagnie protagoniste del Festival sono: la Compagnia Famiglia Argento (Palermo), la Compagnia “Gaspare Canino” (Alcamo), la Compagnia Girolamo Cuticchio (Palermo), la Compagnia Famiglia Gargano (Messina), la Compagnia Famiglia Mancuso (Palermo), la Compagnia Marionettistica F.lli Napoli (Catania), l’Antica compagnia Opera dei Pupi Famiglia Puglisi (Sortino), la Compagnia dei Pupari Vaccaro Mauceri (Siracusa), la Compagnia Marionettistica popolare siciliana (Palermo).

In dialogo con la tradizione del teatro di figura siciliano le compagnie internazionali: Domia Production dalla Tunisia, Les Rémouleurs dalla Francia, la Compagnia di Andrzej e Tereza Welminski dalla Polonia e Cia Ytuquepintas dalla Spagna, che porteranno in scena spettacoli di innovazione con un invito a scoprire le molteplici declinazioni del teatro con oggetti del contemporaneo.

Ci sarà spazio anche per mostre e presentazioni. La mostra “I teatrini di carta” di Carlo Giampiccolo, a cura di Eva Di Stefano e Antonio Di Lorenzo per l’Osservatorio Outsider Art, che sarà visitabile al Museo delle marionette; mentre “Quarantadue anni di festival in grafica” sarà allestita a Palazzo Steri. Il Museo delle marionette ospiterà anche la mostra “Kometa. Cracovia 7 ottobre 2017”, con disegni e foto di scena dello spettacolo Kometa in occasione del debutto nazionale al Festival di Morgana.

Verranno presentati inoltre il n. 14 della rivista Osservatorio Outsider Art, coeditata dal Museo delle marionette; il libro “Ecologia della vita come corrispondenza. Frammenti per la spoliazione del senso” di Nicola Perullo, edizioni Mimesis 2017, e il libro “Les marionnettes en Tunisie, la mémoire et la trace” di Habiba Jendoubi.

La XLII edizione del Festival di Morgana è diretta da Rosario Perricone e organizzata dall’Associazione per la conservazione delle tradizioni popolari, in collaborazione con: comune di Palermo – settore Cultura; assessorato del Turismo dello Sport e dello Spettacolo e l’assessorato dei Beni Culturali e dell’Identità Siciliana della Regione Siciliana; Ministero dei Beni e delle attività culturali e del Turismo, Direzione generale Spettacolo dal Vivo; Fondazione Ignazio Buttitta; Instituto Cervantes di Palermo; Institut français Palermo; Manifesta 12 Palermo; Università degli Studi di Palermo; assessorato ai Lavori Pubblici e alla Riabilitazione e Riqualificazione del patrimonio comunale del comune di Palermo; Cioccolateria Lorenzo.

Programma

Mercoledì 8 novembre

Museo internazionale delle marionette Antonio Pasqualino

ore 17.00 – Premio Ignazio Buttitta

ore 19.00 – prima assoluta “La fuga di Angelica”/ Compagnia dei Pupari Vaccaro-Mauceri (Siracusa)

Ex chiesa di San Mattia dei Crociferi

ore 21.00 – Sueños de arena/ Cia Ytuquepintas (Spagna)

Chiesa S.S. Euno e Giuliano

ore 22.00 – prima nazionale Glaise/ Domia Production (Tunisia)

Giovedì 9 novembre

Teatro Agramante

ore 11.00 – La morte di Agricane/ Compagnia Famiglia Argento (Palermo)

Teatro Carlo Magno

ore 17.00 – Re Braviero e la sua voce incantata/ Compagnia Famiglia Mancuso (Palermo)

Museo internazionale delle marionette Antonio Pasqualino

ore 17.00 – Presentazione della rivista Outsider Art

Inaugurazione della mostra I teatrini di carta di Carlo Giampiccolo

Cioccolateria Lorenzo

ore 18.00 – Freaks. Monstres, miroirs,merveilles. Les Rémouleurs (Francia)

Palazzo Steri (Sala delle Verifiche)

ore 19.00 – prima assoluta “La stanza di Lia. Storia di una ragazza che voleva solo vivere”/ Compagnia Marionettistica popolare siciliana (Palermo)

Museo internazionale delle marionette Antonio Pasqualino

ore 21.00 – Angelica e Ferraù/ Compagnia Girolamo Cuticchio (Palermo)

Chiesa S.S. Euno e Giuliano

ore 22.00 – prima nazionale Glaise/ Domia Production (Tunisia)

Venerdì 10 novembre

Teatro Agramante

ore 11.00 – La morte di Agricane/ Compagnia Famiglia Argento (Palermo)

Teatro Carlo Magno

ore 17.00 – Re Braviero e la sua voce incantata/ Compagnia Famiglia Mancuso (Palermo)

Museo internazionale delle marionette Antonio Pasqualino

ore 17.00 – Presentazione del libro “Ecologia ella vita come corrispondenza. Frammenti per la spoliazione del senso”, di Nicola Perullo; edizioni Mimesis 2017

Cioccolateria Lorenzo

ore 18.00 – Freaks.Monstres, miroirs,merveilles. Les Rémouleurs (Francia)

Ex chiesa di San Mattia dei Crociferi

ore 18.00 – Il gran duello tra il conte Orlando e Agricane/ Compagnia “Gaspare Canino” (Alcamo)

Palazzo Steri (Sala delle Verifiche)

ore 19.00 – prima assoluta “La stanza di Lia. Storia di una ragazza che voleva solo vivere”/ Compagnia Marionettistica popolare siciliana (Palermo)

Museo internazionale delle marionette Antonio Pasqualino

ore 21.00 – Aya Sofya. Tra storia e leggenda/ Antica compagnia Opera dei Pupi Famiglia Puglisi (Sortino/Siracusa)

Chiesa S.S. Euno e Giuliano

ore 22.00 – prima nazionale Glaise/ Domia Production (Tunisia)

Sabato 11 novembre

Teatro Agramante

ore 11.00 – La pazzia di Orlando/ Compagnia Famiglia Argento (Palermo)

Teatro Carlo Magno

ore 17.00 – La rotta di Roncisvalle/ Compagnia Famiglia Mancuso (Palermo)

Museo internazionale delle marionette Antonio Pasqualino

ore 17.00 – Presentazione del libro “Les marionnettes en Tunisie, la mémoire et la trace”, di Habiba Jendoubi

Palazzo Steri (Sala delle Verifiche)

ore 18.00 – Padre Pino Puglisi. Un prete contro la mafia/ Compagnia Marionettistica popolare siciliana (Palermo)

 

Ex chiesa di San Mattia dei Crociferi

ore 19.00 – Astratti furori siciliani/ Compagnia Marionettistica F.lli Napoli (Catania)

Museo internazionale delle marionette Antonio Pasqualino

ore 21.00 – prima nazionale Kometa/ Compagnia Andrzej e Tereza Welminski (Polonia)

Chiesa S.S. Euno e Giuliano

ore 22.00 – prima nazionale Glaise/ Domia Production (Tunisia)

Domenica 12 novembre

Teatro Agramante

ore 11.00 – La pazzia di Orlando/ Compagnia Famiglia Argento (Palermo)

Palazzo Steri (Sala delle Verifiche)

ore 12.00 – Scontro tra Perseo e Medusa/ Compagnia Famiglia Gargano (Messina)

Teatro Carlo Magno

ore 17.00 – La rotta di Roncisvalle/ Compagnia Famiglia Mancuso (Palermo)

Ex chiesa di San Mattia dei Crociferi

ore 18.00 – Astratti furori siciliani/ Compagnia Marionettistica F.lli Napoli (Catania)

Museo internazionale delle marionette Antonio Pasqualino

ore 21.00 – prima nazionale Kometa/ Compagnia Andrzej e Tereza Welminski (Polonia)

 

Ingresso gratuito fino ad esaurimento posti consentito a partire da un’ora prima dell’inizio dello spettacolo.

Info: 091.328060 – www.museodellemarionette.it

Print Friendly, PDF & Email