Cultura, il celebre creatore di giardini Madison Cox riceve ”La Rosa d’Oro”

A Maria Kodama Borges (moglie di Jorge Luis Borges) il Sindaco conferisce la cittadinanza onoraria di Palermo

Madison Cox, a Palermo

Madison Cox, architetto paesaggista americano, considerato fra i più importanti “designer di giardini” del mondo, ha ricevuto ieri a Palermo “La Rosa d’Oro”, il celebre riconoscimento, ideato nel 1984 da Jorge Luis Borges, organizzato dall’editrice Novecento diretta da Domitilla Alessi e sostenuto dal Comune di Palermo.

Alla cerimonia, che si è svolta a Villa Malfitano, erano presenti, fra gli altri, Maria Kodama Borges, moglie di Jorge Luis Borges (Fundacion J.L. Borges Buenos Aires), il sindaco di Palermo Leoluca Orlando, il vicepresidente della Regione siciliana Gaetano Armao, il professore Franco Maria Raimondo, botanico e fitogeografo e direttore di Planta, il professor Piero Zanetov (Archivio Rosario Assunto).

Nel ricevere “La Rosa d’Oro”, Madison Cox ha indicato la personalità di fama mondiale che sarà insignita del prestigioso riconoscimento in occasione della prossima edizione: si tratta di Christo, ritenuto fra i maggiori rappresentanti al mondo della Land art.

Maria Kodama Borges

Durante la cerimonia, Maria Kodama Borges ha ricevuto dal sindaco Orlando la cittadinanza onoraria di Palermo“Per essere una scrittrice e traduttrice, che ha dedicato la sua vita alla cultura – ha detto il sindaco nella motivazione per la cittadinanza onoraria – esempio di dedizione ed impegno per la diffusione del patrimonio intellettuale a livello internazionale. Per essere ambasciatrice della memoria dello scrittore e poeta Jorge Luis Borges, riconosciuto tra i più importanti ed influenti del XX secolo, ricevendone i versi, raccogliendoli e trascrivendoli, in una fusione straordinaria di sensi, tra i due autori, che ha prodotto capolavori letterari. Per avere custodito con profondo affetto, il ricordo del viaggio a Palermo con Jorge Luis Borges del 1984, riportando le emozioni vissute da quest’ultimo, interpretandolo quale viaggio iniziatico alla scoperta di una città da cui si originava il nome del suo barrio natale, dell’isola di Omero e dei filosofi greci che tanto amava. Per essere la fondatrice e la presidente della Fondazione Internazionale dedicata alla memoria di Jorge Luis Borges, che si propone l’intento di creare un rapporto stabile con la Città e con i suoi storici spazi culturali,al fine dell’approfondimento degli studi letterari. Per l’impegno profuso, con il suo ritorno a Palermo, al fine di proseguire l’opera di Jorge Luis Borges, ispiratore dell’Honor La Rosa d’Oro”.

“La Rosa d’Oro” è giunta quest’anno alla dodicesima edizione: fu Jorge Luis Borges che, ricevendo il riconoscimento a Palermo nel 1984, ne auspicò la continuità, manifestando il desiderio di proseguirla nel tempo. Un simbolo unico la rosa, a cui il grande scrittore attribuiva un particolare significato. Da qui, un riconoscimento che potesse testimoniare bellezza, creatività e conoscenza, da conferire negli anni a personalità straordinarie del mondo della cultura mondiale.

Madison Cox è un paesaggista americano, creatore di prestigiosi giardini negli Stati Uniti, in Europa e nel Nord Africa. È responsabile dei Giardini Majorelle di Marrakech, e direttore dei Musei Saint Laurent di Parigi e di Marrakech e presidente della Fondazione Pierre Bergé – Yves Saint Laurent (PBYSL) dalla morte di Pierre Bergé nel settembre 2017. È stato uno dei disegnatori dei Jardins du Nouveau Monde, nel 1986, al Castello di Blérancourt, prima di  creare un giardino sperimentale per il Chelsea Flower Show di Londra.

L’attribuzione de “La rosa d’oro” non prevede giuria, ma, fin dalla sua istituzione, chi riceve questo prestigioso riconoscimento indica una rosa di nomi, dalla quale selezionare chi lo riceverà nell’edizione successiva. Il nome di Madison Cox è stato scelto con questo criterio: una candidatura condivisa unanimemente da coloro che lo hanno preceduto.

Inoltre, nell’ambito de La Rosa d’oro, anche quest’anno sono previsti diversi appuntamenti culturali: dal 30 maggio al 10 giugno, alla Galleria Novecento di via Siracusa 16, a Palermo, si svolgerà una mostra intitolata “David Hockney Performance Theater”: manifesti originali di Hockney per i teatri Lirici.

Print Friendly, PDF & Email