Cultura: da luglio a settembre apre la Badia Nuova, gioiello del barocco palermitano

Tetto della Badia Nuova - particolare

A partire da martedì 2 luglio, e fino a settembre, l’associazione “Palazzo Alliata di Villafranca” che gestisce l’omonimo palazzo a piazza Bologni, aprirà le porte della Chiesa di Santa Maria di Monte Oliveto, conosciuta come Badia Nuova. 

La chiesa, annessa al Seminario Arcivescovile di Palermo, in via Incoronazione, 1 (accanto alla Cattedrale), è un piccolo capolavoro barocco. Fu edificata tra il 1620 ed il 1623, su progetto di Mariano Smiriglio. All’interno vi sono un’unica navata e quattro altari laterali. Ad impreziosirla, i meravigliosi affreschi di Pietro Novelli e gli straordinari stucchi di Giacomo Serpotta. 

Sarà possibile visitarla tutti i giorni, dalle 10.30 alle 17.30, eccetto il mercoledì. 

Info: 324.0715043

Print Friendly, PDF & Email