Covid 19, la situazione dei contagi: aperture e chiusure di strutture e uffici comunali

servizio anagrafe
servizio anagrafe - viale lazio - palermo

Palermo. Dopo i lavori di sanificazione previsti dal protocollo sull’emergenza Covid-19, da domani sarà riaperto al pubblico lo stadio delle Palme “Vito Schifani” di viale del Fante. Lo stesso avverrà anche per la palestra Sperone. La riapertura di queste due strutture si aggiunge, quindi, a quella del PalaMangano e alla Piscina comunale.

Permane invece la chiusura dell’ufficio anagrafe di viale Lazio dove sono in via di definizione le operazioni di sanificazione in attesa, poi, del nulla osta dell’ASP per la definitiva riapertura al pubblico.

Restano ancora chiusi gli uffici del settore partecipazione istituzionale della prima circoscrizione di piazza Giulio Cesare. In tutte le altre circoscrizioni di questo settore le attività si svolgono regolarmente.

A far data dal 12 ottobre, a seguito del completamento degli interventi di igienizzazione e sanificazione, riapriranno al pubblico gli uffici comunali della postazione decentrata di Piazza Marina 44, nei giorni e negli orari stabiliti.

Stessa situazione di operatività si svolge a Palazzo delle Aquile, presso il Servizio Fondi Extracomunali a Palazzo Palagonia, all’Ufficio Contratti in via San Biagio ed ancora per il servizio di pianificazione territoriale che riceve, previo appuntamento, il giovedì dalle 11,45 alle 13,30; l’U.O. Passi Carrabili (Mobilità Urbana) che riceve il lunedì dalle 9:00 alle 13:00, l’U.O. Certificazione Urbanistica che riceve previo appuntamento, mentre per la consegna dei certificati il venerdì dalle 9:00 alle 13:00 e l’U.O. Edilizia Convenzionata che riceve il pubblico il martedì dalle 9:00 alle 13:00 ed il mercoledì dalle 11:30 alle 13:30.

Regolarmente operativo anche il Polo Tecnico di Via Ausonia (Area Tecnica della Rigenerazione e delle OO.PP. e Area Pianificazione Urbanistica). Qui il pubblico si riceve previo appuntamento ed esclusivamente nei locali che sono stati adeguati alle direttive stabilite dalle norme di prevenzione Covid 19. La prenotazione serve anche per i servizi dedicati al cittadino dalla polizia municipale.

L’ufficio di Staff del Direttore Generale in via del 4 Aprile piano 3°, è regolarmente aperto e precisamente nei giorni di lunedì, mercoledì e giovedì; i rimanenti giorni chiuso per lavoro agile dei dipendenti.

Non si registra nessuna chiusura a causa dell’emergenza covid-19 nei siti dell’Area Cultura.

Il Settore Tributi non è stato aperto al pubblico se non dietro appuntamento per gli accertamenti con adesione e che, essendo in corso di notifica gli avvisi IMU e tra poco gli avvisi bonari Tari si è disposta l’apertura di un mero sportello informativo prospiciente piazza Giulio Cesare, sempre previo appuntamento.  

L’Ufficio Elettorale e Stato Civile sito presso la U.P. di piazza Giulio Cesare 52 – Palazzo Monumentale lato monte, ad oggi è aperto al pubblico secondo gli ordinari orari di servizio.
Le attività di front-office vengono effettuate tramite appuntamento on line, secondo la calendarizzazione presente sul sito istituzionale del Comune.  

Aperti il Servizio Ambiente presso Villa Trabia, l’Ufficio Autonomo al C.C., Palazzo Palagonia, l’Ufficio Sanità, Farmacie e Mercati Generali, gli uffici del Servizio Musei e Spazi Espositivi, quello del servizio Dignità dell’Abitare che riceve su appuntamento martedì, mercoledì e giovedì, gli uffici di Villa Niscemi, il CIT, l’URP, la Statistica, il Garante infanzia e adolescenza ed ancora l’ufficio dell’avvocatura comunale, il Settore OO.PP./ Città Storica, il settore Delle Risorse Immobiliari e l’unità produttiva di via Astorino che riceve il pubblico per appuntamento, concordato via mail e/o telefonica. Regolarmente aperti, infine, gli uffici del Decoro Urbano, Cantiere Comunale e Autoparco.

L’Area dell’Educazione, Formazione e Politiche Giovanili, (sede e strutture decentrate) è regolarmente aperta ed il personale è in servizio in presenza, a rotazione, nella misura del 50%, mentre il rimanente personale lavora in regime di smart working. L’unica struttura decentrata chiusa attualmente per covid è l’Asilo Nido Comunale “Faro”.

L’Area dello Sviluppo Economico, è regolarmente aperta, il personale è in servizio in presenza, a rotazione,  nella misura del 50%, mentre il rimanente personale lavora in regime di  smart working. Il pubblico si riceve per appuntamento preso attraverso la piattaforma in dotazione all’Ufficio (Super@) ed esclusivamente nei locali che sono stati adeguati alle direttive stabilite dalle norme di prevenzione Covid 19 e secondo il DVR per rischio specifico previsto per l’Area.

Le sedi di Villa Trabia e di Casa Natura dell’Ufficio del Capo Area dell’Area del Decoro Urbano e del Verde/ Responsabile del Verde Urbano sono regolarmente aperte e così pure le sedi decentrate.  

L’ufficio Cimiteri è regolarmente aperto, ricevendo il pubblico con le dovute precauzioni.

Il Servizio Trasporto Pubblico di Massa, per la tipologia di lavoro, non riceve ordinariamente pubblico, ma è aperto con personale in lavoro agile parziale.

Restano chiusi il Cantiere Cascino e Impianto Velodromo Paolo Borsellino. In attesa di comunicazioni da parte dell’ASP, gli Uffici con sede presso la Ragioneria Generale, sono chiusi. Chiuso anche l’ufficio del Webmaster, il cui personale opera in smart working.

Infine, ecco l’elenco dei siti afferenti il Settore della Cittadinanza solidale con indicazione della circostanza di ”apertura” previa prenotazione o ”chiusura” seppure non determinata per problemi connessi al covid.

– Settore della Cittadinanza solidale- Palazzo Magnisi – Aperto
– Servizio Sociale I area Circoscrizionale – Aperta
– Servizio Sociale II area Circoscrizionale – Aperta
– Servizio Sociale III area Circoscrizionale – Chiusa
– Servizio Sociale IV area Circoscrizionale- Aperta
– Servizio Sociale V area Circoscrizionale- Aperta
– Servizio Sociale VI area Circoscrizionale – Aperta
– Servizio Sociale VII area Circoscrizionale – Aperta
– Servizio Sociale VIII area Circoscrizionale – Aperta
– Spazio Neutro – Aperto
– Centro anziani- Aperto
– Mediazione giustizia Riparativa- Chiuso
– Equipe Interistituzionale – Aperto
– Affido e Adozioni- aperto con chiusura  nella giornata del mercoledì pomeriggio
– Emergenze sociali- Chiuso
– A sostegno- Aperto
– casa dei diritti- Chiuso
– Tutela minori- Aperto
– Ufficio H – Aperto.

***

Pallanuoto, grazie al rigido protocollo Anti-Covid19 seguito dal TeLiMar, trovato positivo anche Migliaccio

“Dopo le positività riscontrate nei giorni scorsi sui tamponi di Lo Cascio, Di Patti, Del Basso e Galioto, abbiamo continuato a seguire il nostro protocollo interno antiCovid19 che, a parte i tamponi e l’isolamento in rigorosa quarantena di tutta la squadra, dello staff e degli addetti ai lavori con i quali i quattro positivi erano entrati in contatto stretto, prevedeva il monitoraggio del loro stato di salute attraverso il nostro consulente infettivologo Dott. Alessandro Bivona. A riguardo, relativamente ad una decina di nostri atleti e contatti stretti, abbiamo eseguito in data di ieri un nuovo tampone, a cui altri due atleti della squadra di A1, Massimiliano Migliaccio ed un minorenne, sono risultati stamane positivi. Oltre al minorenne aggregato alla A1, abbiamo riscontrato altre 3 positività su nostri atleti Under 18, che convivevano in casa con lui. Tutti questi 5 atleti, risultati negativi ai tamponi eseguiti su di loro in data 30 settembre – quindi subito dopo la prima positività ravvisata (Lo Cascio) – in ossequio alle vigenti normative erano stati posti, già a partire dal 30 settembre stesso, in rigorosa quarantena. Tramite il laboratorio di analisi di nostra fiducia, ne abbiamo comunicato la positività alla ASL per attivare il protocollo di rito. Il tema è delicato e complesso, in ballo c’è la salute pubblica. Abbiamo seguito scrupolosamente il nostro protocollo interno antiCovid19, fra cui tamponi continui, che continueremo anche in questo periodo di fine quarantena a replicare”. Lo ha dichiarato Marcello Giliberti, Presidente TeLiMar.

***

Due positivi a Campofelice di Roccella (Pa)

Dichiarazione del primo cittadino Michela Taravella

“Ci è stato appena comunicato dal Direttore sanitario dell’Ospedale Giglio di Cefalù (Palermo) che DUE degli operatori sanitari sottoposti a tampone rinofaringeo e risultati POSITIVI risiedono a Campofelice di Roccella. I nostri concittadini sono stati posti in quarantena presso la loro abitazione. Abbiamo già provveduto all’attivazione, in piena sinergia da parte della Fondazione Giglio, delle Amministrazioni comunali coinvolte e delle autorità sanitarie competenti, di tutti i protocolli per garantire la salute pubblica e la pronta ricostruzione dei contatti interpersonali. Seguiranno ulteriori informazioni ed aggiornamenti in merito ad ulteriori eventuali provvedimenti da adottare.nSi invita la popolazione a seguire le regole precauzionali di base e le norme di contenimento vigenti. Solo così si potrà sperare di arrestare la diffusione del contagio”.

***

Fondazione Teatro Massimo e Villa Sofia Cervello stipulano una convenzione

La Fondazione Teatro Massimo e l’Azienda Ospedaliera “Ospedali riuniti – Villa Sofia Cervello” hanno stipulato una convenzione per l’esecuzione di un programma di monitoraggio e controllo dell’eventuale diffusione del Coronavirus tra i lavoratori del Teatro. La campagna di monitoraggio vuole offrire a tutti i dipendenti le migliori garanzie per lavorare in condizioni di massima sicurezza. Sarà effettuato l’esame sierologico con prelievo venoso per la ricerca di anticorpi e in caso positivo anche il tampone faringeo. L’esecuzione dei test sierologici è in corso nella sede della Fondazione in Piazza Aragonesi.