mercoledì, 1 Febbraio 2023
spot_img
HomesocialeCovid 19 in Sicilia, ecco i dati aggiornati a domenica 27 giugno

Covid 19 in Sicilia, ecco i dati aggiornati a domenica 27 giugno

L'Asp di Trapani lancia la Campagna di comunicazione “Pantelleria libera dal Covid”, uno spot emozionale per sensibilizzare la necessità della vaccinazione

L’ufficio Statistica del Comune rende noti i dati relativi all’andamento della pandemia in Sicilia e diffusi domenica 27 giugno dal Dipartimento della Protezione Civile.

“La settimana appena conclusa, prima settimana in zona bianca – scrivono nella nota – ha fatto registrare risultati molto favorevoli, come già la settimana precedente: sono sensibilmente diminuiti i nuovi positivi e i ricoverati. Sono diminuiti anche i ricoverati in terapia intensiva, i nuovi ingressi in terapia intensiva e le persone decedute”.

Nella settimana appena conclusa i nuovi positivi in Sicilia sono 784, il 37,1% in meno rispetto alla settimana precedente, quando già si era registrata una diminuzione del 31,3%. E’ l’incremento settimanale più basso dallo scorso mese di settembre.

Il numero degli attuali positivi è pari a 4368, 1192 in meno rispetto alla settimana precedente.
Le persone in isolamento domiciliare sono 4183, 1112 in meno rispetto alla settimana precedente.

I ricoverati sono 185, di cui 23 in terapia intensiva. Rispetto alla settimana precedente sono diminuiti di 80 unità (i ricoverati in terapia intensiva invece sono diminuiti di 3 unità). Nella settimana appena conclusa si sono registrati 9 nuovi ingressi in terapia intensiva (-18,2% rispetto agli 11 della settimana precedente).

Il numero dei guariti (221038) è cresciuto di 1947 unità rispetto alla settimana precedente. La percentuale dei guariti sul totale positivi è pari al 95,5%  (era il 95,0% domenica scorsa).

Il numero di persone decedute registrato nella settimana è pari a 29 (la settimana scorsa 31). Complessivamente le persone decedute sono 5965 e il tasso di letalità (deceduti/totale positivi) è pari al 2,6% (come ormai dal 17 aprile).

I ricoverati complessivamente rappresentano il 4,2% degli attuali positivi (i ricoverati in terapia intensiva lo 0,5%).

“Pantelleria libera dal Covid”, l’Asp di Trapani lancia la campagna di comunicazione

“Pantelleria libera dal Covid” è la Campagna di comunicazione lanciata dall’Azienda sanitaria provinciale di Trapani per sensibilizzare tutti gli abitanti e i turisti che popolano l’isola nel periodo estivo, sulla necessità e sull’importanza della copertura vaccinale contro il Covid-19.

L’iniziativa è affidata a testimonial molto speciali, i medici di medicina generale che operano sull’isola e che attraverso un annuncio simbolico veicolano un messaggio di ritorno alla normalità e ripresa di fiducia nel futuro, ed è rivolta a tutti i cittadini che vorranno aderire alla vaccinazione.

La campagna, realizzata dall’agenzia Yellow Comunicazione e coordinata dall’Ufficio stampa dell’Asp di Trapani, sarà diffusa su media e social con uno spot emozionale che valorizza l’immagine semplice ma fortemente evocativa dell’isola in tutta la sua suggestiva bellezza come simbolo di forza e metafora di protezione e libertà. 

I protagonisti della campagna vogliono trasmettere, con leggerezza ed empatia, il bisogno di prendersi cura dei propri affetti più cari ricordando a tutti che proteggere è un istinto primordiale ed è proprio il tema della tutela che l’Asp di Trapani intende ulteriormente promuovere con la campagna “Pantelleria libera dal Covid”: sull’isola, infatti, è stato attivato un servizio di vaccinazioni itineranti con una struttura mobile messa a disposizione dal Dipartimento di Prevenzione aziendale rivolto ai residenti con l’obiettivo di aumentare la copertura e dare un ulteriore impulso dove è stata registrata una minore adesione alla campagna vaccinale. Tra i protagonisti dello spot anche il sindaco di Pantelleria, Vincenzo Vittorio Campo, e il commissario straordinario dell’Asp di Trapani, Paolo Zappalà.  

Intanto, all’aeroporto di Palermo va avanti la campagna sanitaria sui tamponi rapidi.

Anche se facoltativi, l’area Covid test di mille metri quadrati – nata da un accordo tra Gesap, Asp di Palermo, Usmaf, assessorato regionale alla Salute e ufficio del commissario di Palermo per l’emergenza Covid – sta funzionando a pieno ritmo, soprattutto per i passeggeri in partenza verso destinazioni internazionali.

I test sono gratuiti e per tutti i passeggeri in arrivo e in partenza. Ogni giorno vengono processati circa 800 tamponi. All’interno del terminal, infine, Gesap rammenta che è obbligatorio indossare la mascherina, mantenere la distanza di almeno un metro dagli altri viaggiatori e seguire i percorsi evidenziati dalla segnaletica e dai monitor. Inoltre, sono sempre attivi, nelle aree aperte al pubblico e in quelle sterili per i passeggeri in arrivo e in partenza, i termoscanner per il monitoraggio della temperatura corporea.

CORRELATI

Ultimi inseriti