”Covid – 19. Guida alla prevenzione e protezione”, in uscita il libro edito da Bonfirraro

Covid-19 - Guida alla prevenzione e protezione
Covid-19 - Guida alla prevenzione e protezione

Il 22 aprile, per Bonfirraro Editore, esce  Covid-19 – Guida alla prevenzione e alla protezione, scritto da Liu Zhongmin e Wang Tao, medici e scienziati a capo di una delle equipe mediche internazionali di emergenza in Cina.

Il libro, un vademecum pubblicato finora in Cina e negli Stati Uniti, arriva finalmente in Europa, in Italia in particolare, grazie alla casa editrice siciliana che lo pubblica con l’introduzione del professor Paolo Ascierto, oncologo e immunologo della Fondazione Pascale di Napoli.

Covid-19 – Guida alla prevenzione e alla protezione non è un saggio scientifico destinato a un pubblico di specialisti in ambito medico, ma un manuale per tutti in cui trovare informazioni chiare e ben organizzate.

Il libro è suddiviso in quattro capitoli: il primo è dedicato all’origine del virus e alle sue caratteristiche, il secondo ai comportamenti da tenere per limitare la sua diffusione, il terzo alle informazioni di natura medica; nel capitolo finale, infine, vengono smentite tante dicerie e false notizie sul virus.

Da quando è iniziata l’emergenza sanitaria, prima in Cina e poi da febbraio nel resto del mondo, i media hanno prodotto una ingente mole di notizie. La mancanza di certezze sul virus e la corsa al sensazionalismo ha reso difficile distinguere le notizie corrette dalle fake news. In questo momento chiunque volesse informarsi rischierebbe di perdersi nel mare magnum di internet e di imbattersi in informazioni approssimative o peggio false, che potrebbero generare eccessive paure e comportamenti controproducenti.

In questo libro troviamo un concentrato di quello che tutti si affannano a dire sui social, in tv e sui giornali, informazioni corrette e verificate. In questo momento chiunque volesse informarsi rischierebbe di perdersi nel mare magnum di internet e di imbattersi in informazioni approssimative o peggio false, che potrebbero generare eccessive paure e comportamenti controproducenti. In questo libro troviamo un concentrato di quello che tutti si affannano a dire sui social, in tv e sui giornali, informazioni corrette e verificate.

«Quando ci è stato proposto questo testo dall’amica Sara Wang, che cura i nostri rapporti con gli editori cinesi, – ha dichiarato l’editore Salvo Bonfirraro – dopo una prima lettura, nella versione inglese, ho pensato subito che sarebbe stato importante pubblicarlo anche per gli italiani».

Gli autori di questo volume sono due medici e scienziati che hanno vissuto in prima linea l’emergenza Covid-19 in Cina, la nazione in cui il virus ha avuto origine e diffusione. Questa caratteristica offre ai lettori una garanzia in più rispetto
alle tante pubblicazioni apparse online e nelle librerie. Chi meglio dei cinesi, che hanno vissuto prima di noi questa epidemia e che l’hanno quasi sconfitta, può dare consigli su come proteggersi e prevenirla?

«Raccomandiamo agli italiani di leggere questo manuale, redatto da noi e dai nostri collaboratori e con buoni riscontri nel nostro Paese, augurandoci che possa essere utile anche alla causa italiana – dicono gli autori, Liu Zhoming e Wang Tao – la Cina supporta fermamente la lotta italiana alla pandemia ed è fiduciosa che gli italiani sapranno raggiungere una vittoria totale nella prevenzione e nel controllo della pandemia».

La lotta per sconfiggere la pandemia è tuttora in corso e ci vorrà del tempo per tornare alla normalità e prima che le ricerche di tanti medici e scienziati in tutto mondo porterà a un vaccino e a cure più efficaci. In questa fase, quindi, tutti devono dare il proprio contributo e questo libro pubblicato da Bonfirraro Editore, diventa uno strumento
necessario per farlo con consapevolezza, come conferma il professor Paolo Ascierto: «Spero che questo libro possa darvi una maggiore consapevolezza del nemico che tutti siamo chiamati a combattere. Impariamo a gestire nel miglior modo possibile la quotidianità, impariamo che la prevenzione è e sarà sempre il meccanismo migliore per evitare il contagio, che la ricerca è l’unica arma che abbiamo a disposizione per superare questo ostacolo e che solo conoscendo il nemico riusciremo ad affrontarlo e sconfiggerlo».