giovedì, 18 Luglio 2024
spot_img
HomePalermoCosta Sud, un convegno sulla riqualificazione dell’area marina palermitana

Costa Sud, un convegno sulla riqualificazione dell’area marina palermitana

Si parlerà di “COSTA SUD – TURISMO ECOSOSTENIBLE” al SAN PAOLO PALACE A PALERMO, il 19 maggio nel convegno dedicato alla riqualificazione dell’area marina del capoluogo siciliano. Interverrà anche Renato Schifani

Sette chilometri di costa e mare della città di Palermo, da Sant’Erasmo al confine con Ficarazzi, da riqualificare e da salvare e rendere economia dopo 50 anni di abbandono. Con questo nobile fine nasce il decimo convegno “Costa Sud – Turismo ecosostenibile” che si terrà venerdì 19 maggio alle 9 all’hotel San Paolo Palace in via Messina Marine 91 a Palermo, organizzato dal Centro studi Ernesto Basile.

Partendo dalla storia di una città intimamente legata a una cultura del mare, a cui le istituzioni e i cittadini hanno dato poca importanza, si cercheranno di mettere sul tavolo delle soluzioni capaci di guardare al futuro. Il convegno avrà inizio con l’introduzione: di Pasquale Terrani, a cui seguiranno i saluti del Presidente della Regione Siciliana Renato Schifani, del Sindaco di Palermo Roberto Lagalla e dell’assessore alla rigenerazione Urbana del Comune di Palermo Maurizio Carta.

Seguirà la prima sessione di lavori, preintrodotta dall’architetto Salvatore Saladino. Si comincerà parlando de “Il ruolo delle Istituzioni per la riqualificazione della Costa SUD”. Qui interverranno: il Presidente dell’Autorità Portuale del Mare della Sicilia occidentale Pasqualino Monti, l’Assessore del Turismo – Sport e Spettacolo della Regione Siciliana Elvira Amata, l’ Assessore alle Infrastrutture della Regione Siciliana Alessandro Aricò, l’Assessore del Territorio e dell’ambiente della Regione Siciliana Elena Pagana, l’ Assessore alle attività produttive della Regione Siciliana Edy Tamajo, l’Assessore ai Lavori Pubblici del Comune di Palermo Salvatore Orlando e l’architetto ed esperta in finanza agevolata e fondi strutturali Pnrr Germana Purpura.

La seconda sezione di lavori tratterà il tema “Tutela e protezione ambientale della Costa SUD”. Qui interverranno, tra gli altri: il Comandante Capitaneria Porto di Palermo contrammiraglio Raffaele Macauda e il direttore Generale Arpa Sicilia Vincenzo lnfantino.

La terza e ultima sessione di lavori si occuperà di: “Valorizzazione sostenibile della Costa SUD”. Qui interverranno anche il presidente della Camera di Commercio di Palermo-Enna Alessandro Albanese e il Coordinatore Struttura Commissario Straordinario del Governo per le Zone Economiche Speciali – Zes Sicilia Occidentale Gianfranco Messina.

Con Pasquale Terrani modereranno gli interventi anche Patrizia Biagi e Vincenzo Arizza.

“L’obiettivo del convegno è quello di far sedere intorno ad un tavolo tutti gli attori, autorità politiche, pubblica amministrazione, esperti, operatori del settore, per attuare la riqualificazione della costa sud di Palermo grazie ai fondi del PNRR. La costa sud di Palermo è l’unica area nella quale sarà possibile, grazie agli interventi previsti, creare opportunità economiche non solo per i residenti ma per tutta la città. I palermitani potranno beneficiare di spazi fruibili dedicati allo sport, al tempo libero, al commercio. La riqualificazione della costa sud di Palermo permetterà di far rivivere la magnificenza di una costa storicamente amata, in cui sarà possibile tornare a fare il bagno al mare”. La dichiarazione del consigliere comunale Pasquale Terrani in merito al convegno ” COSTASUD Turismo Ecosostenibile ” che si svolgerà domani a Palermo all’hotel San Paolo Palace.

Commenti post conferenza

«Siamo alla vigilia di una possibilità epocale: fare tornare la costa sud di Palermo a quello che era negli anni Cinquanta, con grandi stabilimenti e grandi ristoranti». A dirlo è stato il presidente della Regione Siciliana Renato Schifani, intervenuto al decimo convegno “Costa Sud – Turismo ecosostenibile” tenutosi all’hotel San Paolo Palace, a Palermo, e organizzato dal Centro studi Ernesto Basile, che continua dicendo: «Credo che ci siano i presupposti, ci sono le risorse del Pnrr, ma mi auguro soprattutto che ci siano i progetti senza i quali non si va da nessuna parte e nulla si può fare. La Regione è pronta a intervenire in termini di collaborazione, posto che già i finanziamenti ci sono, a mettere a disposizione l’ottimo rapporto che c’è con Invitalia, un rapporto di grande eccellenza finalizzato a velocizzare gli appalti e a fare in modo che Invitalia sia committente e soggetto attuatore delle procedure, sia stazione appaltante, perché spesso accade che ci sono le somme ma non c’è la velocità della spesa. Ci sono le risorse ma non si riescono a spendere e noi faremo di tutto perché questo non accada in Sicilia».

«È stata un’occasione preziosa per riunire tutti gli attori politici e istituzionali, gli operatori di settore per avviare il processo di riqualificazione della costa sud di Palermo grazie alla disponibilità dei fondi del PNRR, sul quale il Comune è in prima linea come protagonista per dare un nuovo volto a quest’area della città. Un’opportunità che, dopo cinquant’anni di abbandono, ci permetterà di dare nuova vita a sette chilometri di costa, attraverso una profonda opera di recupero e di rivalorizzazione. Una scommessa di questa amministrazione che sarà affrontata grazie all’operosa collaborazione con tutti gli attori istituzionali coinvolti nel raggiungimento di questo importante obiettivo per lo sviluppo e la crescita economica e turistica di Palermo». Lo ha dichiarato il sindaco, Roberto Lagalla a margine del convegno “Costa Sud- Turismo  ecosostenibile”.

Per Pasquale Terrani, organizzatore dell’appuntamento: «È il momento di riportare in auge quest’area. Oggi ci sono le condizioni per fare tornare a valere un’area della città di Palermo che può avere uno sviluppo allucinante. Sia i fondi del Pnrr che i fondi ministeriali ci consentono di partire immediatamente».

Per l’architetto Salvatore Saladino, che ha presentato il rendering dei progetti di lavoro per l’area della Costa sud «alla luce dei nuovi progetti, che sono stati presentati tramite il Pnrr, sono fiducioso che ci possa essere un unico disegno unitario per la riqualificazione dell’area».

“Nella qualità di responsabile del Centro Studi “Ernesto Basile” ho aperto i lavori del convegno che abbiamo organizzato all’hotel San Paolo Palace a Palermo dal titolo “COSTASUD Turismo Ecosostenibile”, alla presenza del Presidente della Regione Siciliana Renato Schifani, del sindaco di Palermo Roberto Lagalla, del vice sindaco Carolina Varchi, dell’assessore regionale alle Attività Produttive Edy Tamayo, dell’assessore regionale alle Infrastrutture Alessandro Aricò, del Prof. Maurizio Carta assessore all’urbanistica del Comune di Palermo e dell’assessore alle politiche ambientali Andrea Mineo. Numerosa la presenza dei residenti e degli studenti di quasi tutte le scuole del territorio della II Circoscrizione che hanno interagito con i relatori ai quali hanno rivolto delle interessanti domande. Nel mio intervento ho evidenziato le criticità, i disagi, i ritardi ma ho anche evidenziato le grandi potenzialità di sviluppo economico ed occupazionale che può offrire il risanamento e la bonifica della fascia costiera a sud di Palermo con i progetti già finanziati dai fondi PNRR e ministeriali, chiedendo contestualmente agli enti preposti di accelerare l’iter delle procedure per l’inizio dei lavori”. La dichiarazione del consigliere comunale Pasquale Terrani.

 

CORRELATI

Ultimi inseriti