sabato, 3 Dicembre 2022
spot_img
HomeevidenzaTernana - Palermo: le parole di Mister Corini oggi in conferenza

Ternana – Palermo: le parole di Mister Corini oggi in conferenza

Nella sala stampa dello stadio Renzo Barbera si è tenuta stamani la consueta conferenza stampa pre partita per il Palermo FC, in vista dell’incontro di sabato prossimo, l’8 ottobre, alle ore 14, che si terrà in trasferta allo stadio “Liberati” di Terni, e quindi, contro la Ternana.

Le domande poste al Mister sono state incentrate sulla cocente sconfitta di sabato scorso contro il SudTirol e sulla prossima gara, osservazioni e rimedi.

Corini in merito alla scorsa sconfitta ha dichiarato: “la sconfitta con il SudTirol è stata una delusione per tutti, specie per me. Per come ci eravamo preparati ci aspettavamo un risultato diverso. C’è una grande volontà di reagire, dobbiamo trovare le giuste risorse e le giuste motivazioni per riscattarci al più presto”.

Proseguendo: “per quanto riguarda il prossimo incontro con la Ternana, vedo molti punti di contatto, infatti lo scorso anno la neo promossa Ternana ha avuto le stesse difficoltà che stiamo riscontrando noi, ma poi si è ripresa ed ha fatto un campionato che le ha permesso di rimanere nella serie cadetta. Quest’anno è partita in quarta e si trova nelle prime posizioni in classifica. Affronteremo una squadra solida e ben strutturata. Per quanto riguarda noi, la difesa in queste ultime partite è migliorata parecchio, adesso dobbiamo essere più incisivi e concreti in fase di realizzazione”.

“I ragazzi – ha aggiunto Corini – sono consapevoli che devono fare meglio, in settimana gli è stato chiesto di fare bene e lo hanno fatto. Certo, se gli avversari ti chiudono tutti gli spazi, bisogna essere pronti a coprirsi e ripartire velocemente. Una casa non si può costruire in due mesi, occorre tempo. Ero consapevole che ci sarebbero state delle difficoltà, sta a noi reagire con determinazione. Per quanto riguarda il modulo adottato ultimamente, bisogna adattare il sistema di gioco a secondo di come ti muovi”.

Cambiando argomento, Corini poi precisa: “Se mi aspettavo di più dagli acquisti? Sono arrivati in tempi diversi, quindi eravamo consapevoli che ci sarebbero state delle difficolta per creare un’amalgama ideale, per questo è chiaro che ci vuole tempo. Dopo il rientro da Manchester avevamo aspettative diverse rispetto a quelle che si sono rivelate. Adesso stiamo lavorando affinché tutto rientri con la maggiore serenità possibile. Le critiche su di me, ci stanno, noi allenatori siamo preparati a questo. Certo accettiamo meglio quelle costruttive, ma ci stanno anche quelle meno costruttive. E’ chiaro che le responsabilità se le deve assumere in pieno il tecnico”.

Poi il Mister ha parlato, imboccato da alcuni colleghi giornalisti, dello stato di alcuni suoi giocatori: “per quanto riguarda Elia lo abbiamo recuperato completamente, per fortuna. Meteju? Abbiamo ancora due allenamenti, lo valuterò, c’è il rischio che non venga convocato. Floriano è un giocatore che sta facendo molto bene, può giocare tranquillamente anche da esterno. Per l’attacco – sottolinea il Mister – sto inserendo sia Soleri che Vido, per quanto riguarda Saric, si è allenato bene e probabilmente sarà in campo contro la Ternana”.

Corini conclude: “Per quanto riguarda il ruolo del portiere, è molto complicato. Tra Pigliacelli e Massolo, visto che le gare non sono troppo ravvicinate non reputo costruttivo alternare la figura del portiere. Massolo comunque si allena benissimo. Gomes? E’ una risorsa, si allena bene e cercherò di poterlo sfruttare nel futuro”. Per quanto riguarda l’incisività in attacco, dobbiamo migliorare la nostra resa per prendere la porta avversaria e fare goal. Brunori? Lo vedo abbastanza bene, in ogni gara si è impegnato per fare rete, non sempre c’è riuscito, per adesso, magari, non è stato molto fortunato. Di Mariano? Sta crescendo, adesso sta trovando la giusta condizione e sicuramente arriverà ad essere sereno sotto porta e fare dei goal”.

CORRELATI

Ultimi inseriti