Click Day: ecco il cartellone degli eventi 2018 promossi da Confartigianato Turismo e Spettacolo

Il meeting si è svolto stamani presso i Cantieri Culturali alla Zisa, in primo piano l’ospitalità e l’accoglienza in questo anno che vede Palermo Capitale Italiana della Cultura. Presenti anche due esponenti del governo maltese

click day
Presentazione cartellone eventi

E’ stata presentata stamani alla Sala de Seta dei Cantieri Culturali alla Zisa l’iniziativa “Click Day” rivolta ad operatori turistici, gestori di strutture ricettive, food, artigiani della cultura, ma non solo, e lanciata da Confartigianato Turismo e Spettacolo. Nell’occasione, è stato anche presentato il cartellone degli eventi, nazionali ed internazionali, previsti in questo anno in cui Palermo è Capitale Italiana della Cultura 2018. Tra gli intervenuti all’incontro, due ospiti internazionali: il Primo ministro di Gozo Justine Caruana e il Primo ministro di Malta e segretario parlamentare Deo De Battista, che hanno ricordato del neo gemellaggio tra Palermo e Malta.

Diverse sono state le personalità intervenute sul palco del cinema de Seta, tra questi: Filippo Ribisi, Vicepresidente nazionale di Confartigianato Imprese, Alessandra Cerrito, Visual manager Understatement agency, Roberto Albergoni, Direttore generale di Manifesta 12, il Consigliere comunale Giulio Cusumano, e poi, Davide Morici, Presidente Confartigianato Turismo e Spettacolo, Laura Arcilesi, Vicepresidente Confartigianato Turismo e Spettacolo. Ed ancora, sono intervenuti, tra gli altri: Paolo Giusino, Vicepresidente provinciale Confartigianato, Vincenzo Perricone, Presidente dell’associazione Siciliando, e la cantautrice Aida Satta Flores, protagonista di un evento musicale nato da una bella collaborazione con alcuni artisti maltesi. Proprio a proposito di questa unione Palermo-Malta, stamani è stato anche annunciato un prossimo incremento nel collegamento aereo tra le due isole che conterà ben tre voli giornalieri.

Tra gli eventi annunciati questa mattina vi sono, in ordine di calendario: il “Buy wedding international” (23-25 febbraio) all’Hotel delle Palme e rivolto a tutti gli stranieri che decideranno di sposarsi in Sicilia; “Casa Malta” (8-11 marzo) presso palazzo Asmundo dove verranno promossi i prodotti artigianali ed il territorio maltese insieme ai propri tour operator; “Casa Palermo” (13-18 aprile) rivolto alle imprese siciliane che faranno invece conoscere i propri prodotti a Malta; “Palermo swing festival” (31 maggio-1 giugno) nella sua terza edizione che allieterà il centro storico cittadino; “TangoFest Palermo” (26-29 luglio) anch’esso alla sua terza edizione che avrà luogo al Complesso monumentale dello Spasimo e quest’anno avrà anche il patrocinio dell’Ambasciata argentina; “Pescatore Fest” (9-12 agosto), in collaborazione con la Proloco Nostra Donna del Rotolo, per far rivivere l’antica tradizione della festa del pescatore di Vergine Maria e che coinvolgerà anche altre borgate marinare di Palermo; “Festa del teatro Fita” (3-10 settembre) ed il “B&B Day”, il primo evento locale dedicato al settore extra alberghiero. Inoltre, si contano anche alcune collaborazioni con Manifesta 12, mentre per i mesi di ottobre e novembre sono previste una convention nazionale Confartigianato Imprese e l’evento “Sulle ruote dell’Unesco”, organizzato in collaborazione con la Federazione motociclistica italiana (Fmi).

«Gozo è il più piccolo paese europeo che però presenta una forte economia – ha detto il Primo ministro Justine Caruana – per renderlo quindi ancora più competitivo, siamo qui per farci conoscere e per conoscere voi».

«Tramite la cultura speriamo di smantellare ogni confine per creare un legame tra Malta (Gozo) e l’Italia (Palermo) – ha commentato il Ministro Deo De Battista –. E con Air Malta rafforzeremo questo legame incrementando i collegamenti».

«Tutti questi eventi culturali non avrebbero senso se non ci fossero le strutture ricettive – ha dichiarato il Consigliere al comune di Palermo, Giulio Cusumano –. C’è tanta voglia di fare e questa è altresì una bella scommessa, ed oggi abbiamo inoltre la presenza istituzionale di due ministri maltesi».

Sul “Click Day” Davide Morici, Presidente di Confartigianato Turismo e Spettacolo ha detto: «Oggi presentiamo questo cartellone di eventi, 12 eventi per 12 mesi, nazionali ed internazionali, attorno ai quali si è creata questa rete. Portare eventi a Palermo nell’anno di Palermo Capitale Italiana della Cultura, vuol dire portare turismo e accoglienza, e quindi la necessità di ospitare chi giunge qui nei nostri B&B, alberghi, ristoranti… e poi, il patrimonio che abbiamo e su cui investire è davvero tanto».

Restando in tema di patrimonio culturale, Roberto Albergoni, Direttore generale di Manifesta 12, ha aggiunto: «Tutto ciò si lega al nostro patrimonio culturale ma anche a ciò che in questo momento lo contraddistingue, insieme a quella rete legata all’accoglienza. Queste aperture con l’esterno possono quindi rafforzare la nostra consapevolezza e le nostre risorse. Manifesta potrà quindi dare uno stimolo ulteriore a questo circuito, insieme all’artigianato e alle varie produzioni culturali».

«Confartigianato ringrazia questi giovani e innovatori imprenditori – ha dichiarato Filippo Ribisi, Vicepresidente nazionale Confartigianato Imprese – il futuro va quindi in questa direzione e noi crediamo tanto in queste iniziative che si mettono al centro rispetto alle politiche di valorizzazione dei beni culturali».

Alessandra Cerrito, Visual manager Understatement agency, ha presentato questa nuova realtà aziendale che nasce a Palermo ed è prevalentemente composta da donne e da mamme. «Stiamo lavorando puntando alla qualità dell’accoglienza e del servizio – ha spiegato la Cerrito – in quanto è questo che poi fa la differenza. Inoltre, è importante presentare bene ai turisti le nostre strutture».

Infine, tra gli altri, è anche intervenuta la cantautrice Aida Satta Flores, protagonista di uno spettacolo nato da questa bella sinergia con Malta. «Non esiste cultura senza cultura della vita, e Palermo in questo è maestra – ha commentato la Satta Flores –. Tra le cose in comune con Malta vi è anche il “ciotto”, un sasso presente sulle coste greche, maltesi e siciliane». E “Venti di ciotto” è proprio il nome dell’evento, anzi del concerto gemellaggio Palermo Malta 2018, che avrà luogo domani, domenica 4 febbraio, al teatro Orione di Palermo, e a cui parteciperanno numerosi artisti locali, insieme alla Satta Flores, in collaborazione con quindici artisti maltesi. Evento che avrà poi seguito a Malta, dove la nostra cantautrice si recherà questa estate. L’ingresso al teatro Orione è libero.