Una catena umana per un tuffo collettivo, sulla spiaggia di Mondello

Tecnicamente… si è trattato di un “huffo”, a metà strada tra hola e tuffo. Comunque un modo per divertirsi tutti insieme: ieri mattina, sulla spiaggia di Mondello, a Palermo. Bagnanti, bagnini, uomini, donne, bambini, palermitani e turisti, si sono presi per mano per lanciare un hola, un “ciao” che da Valdesi è partito verso l’Antico Stabilimento Balneare. Sono stati in tantissimi coloro che hanno partecipato, sia dalle spiagge attrezzate che dalla zona delle cabine, guidati dai GEM, i Guest experience manager, ovvero i ragazzi che curano le spiagge che hanno chiamato tutti i raccolta lanciando un unico hashtag, appunto #huffo. Finendo tutti, ugualmente, in acqua, in una lunga catena umana per salutare il Ferragosto.
Stasera la festa continua: alle 23,30 illumineranno il golfo i tradizionali e attesissimi fuochi d’artificio, organizzati dalla Mondello Italo Belga. E saranno anche in questo caso, in tanti ad aspettare la notte in spiaggia per concludere il Ferragosto con un tuffo.

 

La foto in copertina è di Igor Petix