domenica, 16 Maggio 2021
spot_img
HomePalermoCaos e sfiorata tragedia in Corso dei Mille a Palermo

Caos e sfiorata tragedia in Corso dei Mille a Palermo

Caos e sfiorata tragedia in Corso dei Mille a Palermo, dove continuano i lavori per la realizzazione del tram e dove, recentemente, è stato inaugurato il ponte Bailey.
Giovedì 13 novembre, un pullman con a bordo dei turisti polacchi, inconsapevole della portata del ponte, una volta salito, non è riuscito più a destreggiarsi, bloccando il transito e causando enormi problemi di traffico. Tra confusione, macchine ferme e paura dei turisti, la situazione si è ristabilita grazie al tempestivo intervento dei commercianti, che hanno avvertito l’autista, e l’arrivo dei vigili del fuoco.

traffico3(1)
Nei giorni passati anche un autocompattatore della Rap ha attraversato il ponte, determinando ulteriore scompiglio e trambusto. Fortunatamente nessun ferito e nessun incidente, ma l’allarme blocco persiste.
Si tratta, dunque, di due episodi consecutivi, che non possono essere assolutamente sottovalutati e, tra l’altro, indicativi dell’alto rischio, che comporta la mancanza di una segnaletica di divieto di transito al ponte più chiara e di una maggiore sorveglianza della polizia municipale.

Per il Presidente del seconda circoscrizione Antonino Tomaselli “le problematiche nascono soprattutto dalla scarsa informazione e da un piano del traffico che si è rivelato essere fallimentare; per questo motivo non soltanto è necessario un controllo più intenso in quella tratta, ma è fondamentale una disposizione migliore dei segnali e dell’illuminazione. Oltre a questo problema, si aggiungono le difficoltà riscontrate in Via Messina Marine, il cui unico senso è causa di traffico disordinato e impedimento al raggiungimento dell’ospedale vicino per le automobili e, soprattutto, per le ambulanze”.
In questi giorni, in una riunione del Consiglio di Circoscrizione, alla presenza di tanti cittadini e commercianti, è stato deliberata la richiesta di ripristinare il doppio senso di via Messina marine ed altre piccole correzioni a piazza Scaffa; nell’attesa di una risposta, che dovrebbe arrivare lunedì, il Presidente Tomaselli, insieme ai cittadini e ai commercianti, a fronte di un eventuale responso negativo da parte dell’Amministrazione Comunale, si prepara per una protesta di piazza.

CORRELATI

Ultimi inseriti