sabato, 27 Novembre 2021
spot_img
HomesportCanottaggio. Il TeLiMar sul Lago di Pusiano per un doppio week-end di...

Canottaggio. Il TeLiMar sul Lago di Pusiano per un doppio week-end di gara

Cadetti e Ragazzi del Club dell’Addaura rappresenteranno la Sicilia al Trofeo delle Regioni

Dopo l’Argento e il Bronzo conquistati alla World Master Regatta di Budapest, la Canottieri TeLiMar è pronta per un nuovo week-end di gara. Stavolta tocca agli atleti più giovani, che da oggi fino a domenica saranno impegnati nel doppio appuntamento sul Lago di Pusiano (Como), dove si svolgeranno il Meeting Nazionale e il Trofeo delle Regioni.

Due gare distinte che vedranno tra i convocati per il Club dell’Addaura dal Commissario Tecnico Regionale Dario Cerasola Lucia La Fiora, Mattia Sardo, Ugo Cacace, Vito Agrusa, Edoardo Massa, Marco Vallone, Mattia Ragonese, Francesco Aricó (categoria Cadetti), Antonio Restivo e Manfredi Spektor (categoria Ragazzi)*, che parteciperanno al meeting nazionale nel doppio cadetti maschile e femminile e nel quattro di coppia maschile.

Per quanto riguarda il Trofeo delle Regioni, invece, la Sicilia schiererà varie barche in diverse specialità. Quelle ricoperte dagli atleti TeLiMar sono il doppio cadette femminile di La Fiora, misto con una atleta del Thalattha Messina, l’otto cadetti maschile formato interamente da canottieri TeLiMar ed un atleta del Cus Catania ed il quattro di coppia ragazzi maschile, su cui il Club del Presidente Marcello Giliberti mette a bordo due dei quattro atleti.

Andrea De Simone, allenatore Canottieri TeLiMar: «La nostra è una squadra composta da atleti e tecnici con una mentalità prettamente agonistica. I ragazzi dell’ intero vivaio, così come i più grandi, anche per quest’anno puntano a fare risultati a livello regionale e nazionale. L’obiettivo è di ripetere l’ottima prestazione fatta registrare al Festival dei Giovani – manifestazione di massima notorietà e competizione per le categorie giovanili – di due anni fa, migliorando ulteriormente il risultato nel medagliere. In quella occasione, siamo arrivati quattordicesimi su 128 società, quindi sappiamo bene che sarà una vera e propria sfida. Per questo, ci siamo prefissati di partecipare ad alcune regate nazionali durante il periodo invernale, mettendoci a confronto col resto d’Italia».

*Da sinistra in foto accanto ad Andrea De Simone

CORRELATI

Ultimi inseriti