Canottaggio. Il TeLiMar con Aiello è medaglia di legno nel BRIC Special Olympics

Grande esperienza di vita e podio sfiorato per l’atleta Adaptive del Rowing Team dell’Addaura

TELIMAR CANOTTAGGIO AIELLO GARA BRIC 2018

Podio sfiorato, ma il successo della partecipazione di Alessandro Aiello, canottiere Speciale TeLiMar, al BRIC di Londra è assicurato.

L’atleta Adaptive del Club dell’Addaura, selezionato per rappresentare l’Italia agli Special Olympics di remoergometro nel Regno Unito, ha gareggiato sulla distanza dei 500 m., classificandosi al quarto posto a soli 2”8 dal gradino più basso del podio, primo fra gli italiani: grande iniezione di fiducia per il venticinquenne e per tutto lo staff del TeLiMar.

Alessandro Aiello, atleta Canottieri Speciali TeLiMar: «Sono partito forte, direi proprio “a manetta”. Fino agli ultimi metri ero terzo, ma purtroppo la stanchezza si è fatta sentire. Devo dire che sono contento, visto che è stata la mia prima esperienza in campo internazionale. Il prossimo anno punto al podio», afferma con sicurezza Aiello, che ci tiene a «ringraziare tutti gli allenatori che hanno creduto in me, a cominciare da Marco Tirenna, che mi ha lanciato in questa avventura, per concludere con Elena Armeli ed Emanuele Gaetani Liseo e con i miei allenatori di Special Olympics Italia, che mi hanno accompagnato a Londra. Devo ringraziare anche il TeLiMar, che mi ha fatto sentire il suo tifo anche dalla distanza. Un ringraziamento speciale va alla mia famiglia, che mi sostiene sempre!»