venerdì, 7 Ottobre 2022
spot_img
HomesportCampionati Italiani di Società svolti a Perugia, Palermo e Saronno: ecco chi...

Campionati Italiani di Società svolti a Perugia, Palermo e Saronno: ecco chi ha trionfato

Due promozioni in Serie A Oro, 1 in Serie A Argento e 1 in Serie A Bronzo: è questo il bottino delle società siciliane nel weekend dei Campionati Italiani di Società svolti a Perugia, Palermo e Saronno.

Grande soddisfazione in casa Fidal Sicilia e parole di ringraziamento per le Società impegnate in questo weekend ma anche in quello scorso con i Master. “Con questi entusiasmanti e meritati risultati vengono ripagati gli sforzi che quotidianamente atleti e società compiono in nome dello sport e dell’atletica tutta”, afferma il Presidente della Fidal Sicilia, Salvatore Gebbia.

“Stiamo vivendo un tempo di rinascita dell’atletica in Sicilia che coinvolge tutte le categorie di atleti e atlete, supportati da tecnici di valore e da società che, nonostante criticità e difficoltà, con passione e sacrificio costante, continuano a richiamare e organizzare nuovi iscritti”, conclude poi Gebbia.     

Dopo una sola stagione il CUS Palermo torna in serie A Oro, grazie ai 138 punti che sono valsi il secondo posto nelle finali Argento di Perugia, alle spalle della Pro Sesto (141 punti). Vengono promosse anche ATL BRUGNERA PN FRIULINTAGLI e A.S. DIL. MILONE, per una doppia gioia quindi per l’atletica siciliana. 

Mattatore il bronzo europeo Osama Zoghlami che si è imposto sia nei 5000 metri (15:07.41) che nei 3000 metri siepi (8:49.23), davanti all’atleta della A.S. Dil. Milone Zouhir Sahran che ha chiuso rispettivamente al 3° posto (15:08.33) e al 2° posto con il tempo di 8:53.00. Battaglia nei 1500 metri dove Ala Zoghlami si è piazzato al secondo posto con il tempo di 3:50.83, davanti all’atleta della A.S. Dil. Milone Jean De dieu Butoyi (3:50.97) e dietro a Masresha Costa (ATL BRUGNERA PN FRIULINTAGLI) in 3:50.45.

Poi, 2° e 3° posto per Riccardo Meli (CUS Palermo) rispettivamente nei 200 metri (21.47), davanti al siracusano Matteo Melluzzo (21.72) e nei 400 metri (47.61). L’atleta della A.S. Dil. Milone, Melluzzo ha ben figurato nei 100 metri conquistando un 2° posto con il tempo di 10.45. Negli 800 metri con il tempo di 1:51:03 Jean De dieu Butoyi è salito invece nel gradino più basso del podio. Nei 400hs 2° posto per Giuseppe Biondo del CUS Palermo (54.17) e 3° posto per Roberto Bruno (A.S. Dil. Milone) che ha chiuso con il tempo di 54.86.

Vittoria di Ernesto Pascone (CUS Palermo) nel Salto in Alto (2.07) e 3° posto per Andrea Magnano della A.S. Dil. Milone (2.00). Nel Salto con l’Asta 3° posto per Luca Zanetti (A.S. Dil. Milone) con la misura di 4.10. Gradino più alto del podio per il cussino Riccardo Ferrara nel getto del peso (18.72) e 3° posto nel Disco 2kg (49.45). 2° posto nel Martello per l’atleta della A.S. Dil. Milone Christian Indelicato (53.60) dietro a Luca Marchiori della Assindustria Sport (55.90). Infine 3° posto nella staffetta 4×400 per il quartetto del CUS Palermo formato da Paolo Moscato, Enrico Parigi, Giuseppe Biondo e Riccardo Meli che ha chiuso con il tempo di 3:15.87.

A Palermo, nella Finale A Bronzo, promozione con il primo posto per il CUS Catania femminile che ha collezionato 155.5 punti davanti a G.S. Self Atl. Montanari Gruzza (154 punti) e Atl. Lecco-Colombo Costruzioni (143 punti). Per le catanesi vittoria di un gruppo affiatato e ben organizzato dal tecnico Nuccio Leonardi. In pista Chiara Torrisi si è distinta con il 2° posto sia nei 100 metri (12.18) che nei 200 metri (24.88). 4° posto negli 800 metri per Giorgia Prazza che ha chiuso con il tempo di 2:17.33. Nei 1500 e 5000 metri l’atleta Amanda Vallata ha conquistato rispettivamente il 2° posto (4:42.09) e il 3° posto (17:31.49) dietro all’atleta della ATL. AVIS MACERATA Eleonora Vandi e della SISPORT SSD Ilaria Sabbatini. 

Negli ostacoli Emmija Ivule ha conquistato il 4° posto nei 100 metri (14.93) e il 5° posto nei 400 metri (1:05.31). Tempo di 12:08.89 per Clara Tasca nei 3000 siepi e 8 punti portati alla causa cussina. 

Nel Salto in Alto gradino più basso del podio per Patricija Jansone, con la misura di 1.69, ex aequo con l’atleta della TEAM ATLETICA MARCHE Enrica Cipolloni. 

Nel getto del peso 2° posto per Auce Murniece con la misura di 13.18 dietro all’atleta della SISPORT SSD Daisy Oyemwenosa Osakue (14.91) che nel Disco ha fatto un eccezionale risultato con un lancio a 61.05. 4° posto nel Martello per Irene Scarpisi (44.28) dietro di poco all’atleta della ASD ARCA ATL.AVERSA A.AVERSANO Patrizia Aletta (44.47); 2° posto, infine, nel Giavellotto per Laine Donane (46.66). Nella Marcia Desieree Erica Di Maria ha registrato il tempo di 26:35.04 piazzandosi al 4° posto e conquistando 9 punti. Infine, nella staffetta 4×400 2° posto, con il tempo di 3:55.95, per il quartetto catanese composto da Clara Alicata, Giulia Magno, Emmija Ivule e Federica Prazza dietro alle atlete della ATL. AVIS MACERATA Meskerem Paparello, Eleonora Vandi, Chiara Menotti ed Elisabetta Vandi che hanno chiuso con il tempo di 3:53.06. 

Da Saronno promozione per il CUS Palermo Femminile che, nonostante l’8° posto nel ranking, si è classificato 4° con 137.50 punti sorprendendo tutti e centrando così il salto di categoria in serie A Bronzo. 

Una formazione giovanissima, composta da atlete di talento nate tra il 1999 ed il 2006, capace di fare un doppio salto di categoria in un solo anno solare. Un successo al quale ha sicuramente contribuito Maria Colajanni che negli 800 metri ha conquistato il primo posto con il tempo di 2:17.72. Tanti punti nella corsa portati a casa da Svetlana Fanale che nei 100 metri ha centrato il 3° posto (12.64) e nei 200 metri il 2° posto (24.90) per un totale di 21 punti. Podio anche nei 400 metri con Martina Cusumano che ha chiuso al 3° posto con il tempo di 58.09. 

Ha risposto presente anche Alice Mammina che nei 5000 metri ha chiuso al 4° posto in 19:13.60 e nei 3000 siepi si è piazzata al 2° posto con il tempo di 11:25.06 dietro all’atleta della A.S.D. FRANCESCO FRANCIA Irene Dall’Aglio (11:17.71). 3° posto per Grazia Pusillico nella Marcia (31:27.71) e nel Salto in Lungo per Valeria Irene Ferraro (5.29). 2° posto per Roberta Ricchiari nel Giavellotto con la misura di 36.88 dietro all’atleta della A.S.D. TEAM TREVISO Adele Toniutto (50.59). Infine, nelle staffette 5° posto rispettivamente nei 4×100 e nei 4×400 con i quartetti Martina Cusumano, Svetlana Fanale, Valeria Irene Ferraro, Fiammetta Barnaba (49.80) e Roberta Maracaione, Maria Colajanni, Alice Tarantino, Martina Cusumano (4:03.69).

In ambito maschile la Siracusatletica ha conquistato 108 punti. Da segnalare il 2° posto di Wilson Marquez nei 1500 metri (3:59.6) e nei 5000 metri (14:57.30); il 3° posto di Raffaele Di Maggio nei 100 metri (10.95) e di Yahya Jawadi nei 3000 siepi (9:39.17). Nei Salti Gabriele Cuomo ha conquistato nel Salto in Alto il 2° posto con la misura di 1.90 e nel Salto con l’asta il 4° posto per Nicolò Lentini (4.00). Nel Disco, infine, gradino più basso del podio per Krystian Marc Sztandera con un lancio a 47.12, dietro ad Andrea Fassina del TEAM-A LOMBARDIA (49.71) e Giovanni Faloci dell’ATM. Avis Macerata (57.24).

CORRELATI

Ultimi inseriti