Cambiano le procedure a Palermo per la prevenzione rischi durante l’allerta meteo

Con una nota inviata oggi a diversi uffici comunali, l’assessore Emilio Arcuri ha disposto che diverse procedure legate alla prevenzione del rischio, siano attivate in città da ora in poi anche quando il livello di allerta è giallo, e non solo quando sia arancione o rosso.

“I recenti eventi meteorologici anche in altre città d’Italia – afferma Arcuri – hanno confermato, se mai ve ne fosse stata necessità, come, a prescindere dai livelli di allerta previsti e dalle relative fasi operative del sistema di allertamento nazionale per il rischio meteo-idrogeologico e idraulico, l’evoluzione generalmente rapida dei fenomeni temporaleschi intensi, unitamente all’elevato grado di imprevedibilità, rende i temporali un pericolo che può comportare molteplici rischi, anche di estremo rilievo.”

“Per questa ragione, si dispone che gli Uffici della Protezione Civile attivino le procedure di intervento e coordinamento sin dal manifestarsi del livello di allerta giallo in presenza della segnalazione di temporali sparsi e forti.”

Le segnalazioni dovranno essere anche diffuse alla popolazione, tramite il già attivo canale Telegram @ProtezioneCivilePalermo (www.telegram.me/protezionecivile palermo) e tramite il sito web e i canali social dell’Amministrazione.

Gli interventi di coordinamento e prevenzione prevedono, fra le altre cose, la presenza rafforzata di squadre di pronto intervento AMAP, RAP e AMG, la manutenzione straordinaria delle caditoie es interventi di rimozione di oggetti che possano ostacolare il deflusso delle acque lungo i principali assi viari.

“La priorità del nostro intervento – affermano il sindaco Leoluca Orlando e l’Assessore Arcuri – è quella di prevenire danni alle persone e alle cose, senza rimanere legati a formalità burocratiche.”

Print Friendly, PDF & Email