Calcio, settima vittoria di fila. SSD Palermo allunga sulle inseguitrici

Stadio Renzo Barbera

Altra vittoria per la squadra di calcio del Palermo, per la precisione sono sette su sette i risultati positivi che hanno visto la squadra della nostra città sempre vittoriosa. Biancavilla 1 – Palermo 2.

Tutto concluso in meno di cinque minuti e tutto fatto dai giocatori del Palermo:

  • a trenta secondi dall’inizio della partita, autogol del Palermo, una deviazione fortuita di Roberto Crivello porta in vantaggio il Biancavilla;
  • al 3° minuto su passaggio di Malaury Martin il solito Giovanni Ricciardo realizza il primo goal del Palermo;
  • ed appena un minuto dopo, cioè al 4° minuto Mario Alberto Santana realizza il secondo goal del Palermo.

La partita si può sintetizzare in questi primi cinque minuti, dopo di che noia. Il Biancavilla va all’assalto della porta del Palermo, insegue invano il pareggio, ma il loro gioco, per fortuna nostra e per bravura sia del nostro Alberto Pelagotti che della nostra difesa, rimane sterile. La nostra squadra, a parte qualche giocatore che si da un gran da fare, non produce più azioni degne di nota per andare un’altra volta in rete. I vari cambi effettuati dal mister Rosario Pergolizzi non producono nulla di concreto.

Due annotazioni:

  • la prima: l’arbitro il signor Mario Perri, abbastanza pignolo, ha ammonito un bel po’ di giocatori del Palermo compreso il portiere, reo ai suoi occhi di perdere tempo per rimettere la palla in gioco;
  • la seconda: i troppi finti falli subiti, a loro dire, dai giocatori del Biancavilla: si vedeva benissimo che non c’era nulla di rilievo, ma purtroppo in alcuni di questi l’arbitro ha ingenuamente abboccato.

In conclusione che dire, tutto è bene ciò che finisce bene, l’importante che adesso si può parlare di fuga in avanti, le inseguitrici sono tenute a debita distanza, sei punti per la precisione.

Forza Palermo sempre e comunque.

Print Friendly, PDF & Email