Calcio femminile. Obiettivo centrato: la Ludos torna in Serie B

ludos_paceco_aperturaPalermo, 06.03.2016 – Dopo un anno giocato nel campionato regionale di Serie C, la squadra palermitana di calcio femminile Ludos, grazie alla vittoria di ieri per 8-0 ottenuta sul campo del Paceco, con un turno di anticipo conquista la Serie B.

La partita è stata giocata in una giornata in cui le forti raffiche di vento hanno reso quasi impossibile il controllo della palla. Nel primo tempo la Ludos, con il vento a favore, si è riversata all’attacco costringendo alle barricate le trapanesi. Azioni continue che, però, non hanno sortito l’effetto sperato. Da segnalare anche un palo e una traversa della giovane Priolo. Ci sono voluti 29 minuti per sbloccare il risultato da parte della Ludos. Con un tiro balistico dalla lunga distanza, aiutata anche dal vento, l’attaccante palermitana Buttacavoli ha beffato l’estremo difensore del Paceco. L’assedio è poi proseguito nella metà campo delle avversarie ma il primo tempo si è chiuso sull’1-0.

ludos_pacecoNello spogliatoio musi lunghi. Il compito del mister è quello di risollevare l’umore delle giocatrici che hanno paura che l’incontro possa chiudersi con il pareggio delle avversarie. “Negli spogliatoi ho visto le ragazze un po’ demoralizzate – ha detto a GCPress l’allenatore, Sergio Moschera – Abbiamo analizzato le azioni del primo tempo e le ho esortate a ripartire da zero, come se il primo tempo non si fosse mai giocato. Le ho detto, visto anche il forte vento in campo, di dimostrare la nostra superiorità tecnica giocando con la palla a terra.”

Al rientro in campo la Ludos, seguendo le disposizioni del Mister e nonostante il vento contrario, impiega solo due minuti e al 47′ la solita bomber Buttacavoli, mette in rete la palla del 2-0. A quel punto le palermitane capiscono che la strada per la vittoria è aperta e, quasi come una schiacciasassi, vanno in rete al 57’ con La Cavera, al 62’ con la Priolo, al 65’ con la Pomara, al 79’ con la Buttacavoli che mette a segno la tripletta. Poi è il turno delle doppiette: all’83’ va in rete la Priolo e al 75’ la Pomara.

ludos_siamo_tornate_bL’esultanza delle giocatrici, ma anche dei tanti tifosi che hanno seguito in trasferta la squadra palermitana, è esplosa quando l’arbitro Fundarotto di Trapani ha decretato la fine della partita.

La Ludos festeggia, così, il ritorno in B. Infatti, anche se nella prossima partita la squadra palermitana dovesse perdere e la Trecastagni vincere tutti gli incontri, grazie al pareggio casalingo e alla vittoria fuori casa delle Ludos sulla diretta rivale Trecastagni, sarebbe ugualmente promossa.

Sono felice per il risultato ottenuto – ha detto al GCPress l’allenatore, Sergio Moschera -. Con le ragazze abbiamo raggiunto il traguardo che ci è stato chiesto dalla società all’inizio del campionato e che ci eravamo prefissati: tornare in Serie B. Per me è una doppia soddisfazione: sia perchè questo è il primo anno che alleno una squadra femminile sia perchè siamo riusciti a essere promossi con risultati importanti. Ho ricevuto attestati di stima da parte della presidente Valenti. Spero che mi venga rinnovata la fiducia. Per me sarebbe un passo importante anche se dovrò cimentarmi in un percorso tutto in salita non avendo mai affrontato un campionato nazionale”.

ludos_siamo_tornate_b_2Abbiamo raggiunto la presidente Cinzia Valenti che non ha nascosto il suo entusiasmo per la promozione ottenuta: “Abbiamo riconquistato la Serie che meritiamo. Lo scorso anno, non per demerito ma per problemi economici, siamo stati costretti a retrocedere. La squadra ha fatto un lavoro eccezionale. Le ragazze sono riuscite a raggiungere l’obiettivo che le avevamo chiesto all’inizio dell’anno. Non è stato facile motivare le atlete veterane che si sono trovate a disputare un campionato di serie inferiore rispetto quello in cui meritavano di militare. Adesso, il compito che ci aspetta è arduo: in quattro mesi dobbiamo trovare i presupposti per affrontare un campionato nazionale sia in termini economici che in termini di rafforzamento dell’organico.”
Un plauso va alle giovanissime – continua la Valenti – che sono arrivate dalla nostra scuola calcio ma anche per coloro che si sono aggregate al nostro gruppo provenendo da altre realtà calcistiche locali. Sono tutte ragazze su cui lavorare per la loro crescita. Abbiamo degli elementi come la Priolo, Todaro, Campo e Mancuso, per citarne alcune, che hanno delle grandi potenzialità.”

emanuela-prioloLa sorpresa più grande del campionato è stata Emanuela Priolo – dice la Valenti -. Fisicamente, pur se quattordicenne, è pronta per affrontare un campionato in Serie B. Le abbiamo chiesto di giocare nella prima squadra ma anche di continuare gli allenamenti tra le giovanissime in modo da affinare la tecnica. Ha una grande versatilità e il fiuto per il gol. Per l’allenatore avere un elemento come lei è un vantaggio: può provare a schierarla in vari ruoli. Le manca l’esperienza ma quella l’acquisirà sul campo.”

Infine, abbiamo chiesto alla presidente del rinnovo del contratto all’allenatore Sergio Moschera: “Da parte mia ha la massima fiducia. Per lui sarà una nuova esperienza. Per affrontare una categoria superiore bisogna che impari a conoscere le squadre e le atlete che militano in B. E’ una persona intelligente e umile, sono sicura che potremo fare un buon lavoro insieme.”

Noi di GCPress, ci congratuliamo con la società e tutte le giocatrici per il risultato ottenuto.

 

 

Tabellino della partita

PACECO 0 – 8 LUDOS PA

FORMAZIONE:

PACECO: Alcamo S, Gallo V.M, Tomasino M, Via M, Grignano M, Amato M.A, D’amico M.C, Sanbrunone S, Di Stefano V, Pizzurro M;

A disposizione: Agosta M, Abate I, Cacciabaudo I, Manzo V.G;

Allenatore: De Caro M;

LUDOS: Di Sclafani E, Governale G, La Cavera R, Pomara E, Todaro E, Campo V, Buttacavoli C, Giaimo A, Mancuso M, Intravaia I, Priolo E;

A disposizione: Fortunato V, Bommarito A;

Allenatore: Moschera S

Arbitro: Fundarotto di Trapani

Reti primo tempo: 29’ Buttacavoli (LUDOS)

Secondo tempo: 47’ Buttacavoli (LUDOS) – 57’ La Cavera (LUDOS) – 62’ Priolo (LUDOS) – 65’ Pomara (LUDOS) – 79’ Buttacavoli (LUDOS) – 83’ Priolo (LUDOS) – 75’ Pomara (LUDOS)

Sostituzioni:

Esce : Paceco: 21’st Gallo, 26’ st Amato

Ludos: 30’ st Mancuso, 34’Campo

Entra: Paceco: 21’st Manzo, 26’Amato

Ludos: 30’ Bommarito, 34’ Fortunato