Calcio femminile. La Ludos aggancia il secondo posto in classifica

Chiara Dragotto
Chiara Dragotto

La Ludos Palermo, ha compiuto l’aggancio del Grifone al secondo posto del Campionato di serie C di calcio femminile, battendo per 4-0 il Chieti. Le palermitane già dal fischio di inizio, hanno messo in chiaro le loro intenzioni con un comportamento “arrembante”.

Al 4′ conclusione di Schillaci che termina fuori solo per una questione di centimetri. Al 5′ tiro di Dragotto sporcato dal portiere, l’estremo difensore poi riesce a bloccare la palla lasciando però qualche dubbio perché la sfera forse aveva già varcato la linea di porta. All’11 l’arbitro assegna il penalty per un fallo su Bassano, La Mattina si presenta sul dischetto ma la sua conclusione viene respinta da Falcocchia. Al 21′ Schillaci timbra la traversa.

Il gol ormai è nell’aria ed infatti un minuto dopo giunge il vantaggio delle padrone di casa: cambio gioco di Bassano per Dragotto, che salta la sua diretta avversaria ed infila il portiere sul secondo palo. Sempre Dragotto va vicina al raddoppio al 27′: magistrale calcio di punizione ma la palla si stampa sul legno traverso. Al 40′ incursione di Bassano che però inciampa prima di riuscire a concludere.

Nella ripresa la squadra di Coach Antonella Licciardi centra il bersaglio altre tre volte. Al 21′ assist di Bassano per Dragotto, che si sistema il pallone e lo piazza alle spalle di Falcocchia. Al 25′ la scatenata Giusy Bassano crossa dalla destra per La Cavera che, ben appostata sul secondo palo, di testa realizza il 3-0. Nel recupero La Cavera viene travolta da Falcocchia e l’arbitro assegna il calcio di rigore, che questa volta La Mattina trasforma con freddezza.

Domenica prossima la Ludos affronterà in trasferta la capolista Napoli Femminile.

Formazioni, arbitro e reti:

LUDOS: Campanella, Governale, Intravaia, Talluto, Campo, Zito, Schillaci (20′ st Sciarratta), Benedetta La Mattina, Dragotto (33′ st Riccobono), Bassano, Caserta (1′ st La Cavera). Allenatrice: Antonella Licciardi.

CHIETI: Falcocchia, Giada Di Camillo (38′ st Carbonari), Benedetti, Colecchi, Gritti, Di Sebastiano, Samantha La Mattina, Scioli, De Vincentiis, Coscia, Di Domizio. Allenatore: Lello Di Camillo.

ARBITRO: Franzoni di Lovere coadiuvato dagli assistenti di linea Pellitteri e Grasso di Palermo.

RETI: 22′ pt e 21′ st Dragotto, 25′ st La Cavera, 47′ st (rig.) La Mattina.

Print Friendly, PDF & Email