domenica, 14 Luglio 2024
spot_img
HomePalermoBorgate marinare di Palermo: il Comune emana direttiva per la stagione estiva

Borgate marinare di Palermo: il Comune emana direttiva per la stagione estiva

Dal 15 giugno al 30 settembre 2024

L’Amministrazione comunale, in vista dell’approssimarsi della stagione estiva e al fine di garantire adeguate condizioni di sicurezza, vivibilità, decoro e viabilità nelle borgate marinare di Sferracavallo, Mondello, Addaura e litorale Vergine Maria – Costa Sud, nel tratto Sant’Erasmo Bandita, ha emanato una direttiva che avrà validità nel periodo che va dal 15 giugno al 30 settembre 2024 e che prevede le seguenti misure:

PULIZIA, DECORO E MANUTENZIONE DEI LUOGHI
– la predisposizione di un piano di pulizia ordinario e straordinario e di diserbo dei siti in argomento, prevedendo, altresì, la manutenzione e pulizia delle spiagge libere, secondo preciso cronoprogramma, tenendo conto degli eventuali interventi occasionali e periodici per la rimozione di alghe su aree demaniali, non gestite da privati, che sarà curata dalla RAP. E, inoltre, l’esecuzione di eventuali interventi finalizzati a piccole e urgenti riparazioni di aree stradali o marciapiedi ammalorati o sconnessi. Al contempo, saranno programmate le modalità operative in casi di urgenza.

AFFLUSSO E VIABILITA’
– la predisposizione di un piano di regolamentazione del traffico e della viabilità, programmando regolari controlli ordinari e straordinari da parte della Polizia Municipale, con l’ausilio delle associazioni di Protezione Civile. Queste ultime attiveranno presidi di supporto relativi al controllo degli accessi limitati e/o riservati, con particolare riguardo alle zone pedonali e/o a traffico limitato. E’, altresì, affidata ad AMAT la manutenzione straordinaria della segnaletica orizzontale e verticale, con particolare riferimento agli attraversamenti pedonali, alle aree di sosta e con limiti di velocità, avendo speciale riguardo per le arterie limitrofe agli arenili
e a maggiore flusso di traffico veicolare. Inoltre, per agevolare il raggiungimento delle borgate marinare da parte dei cittadini e dei turisti, e per decongestionare il traffico, AMAT è ulteriormente onerata di ottimizzare i collegamenti tra la città e le borgate marinare, nonché di attivare un funzionale sistema di navette, con particolare attenzione ai collegamenti tra le aree di sosta e quelle costiere. Si dispone, infine, che le aree di parcheggio affidate ad AMAT siano appositamente attrezzate affinché l’utenza possa agevolmente provvedere al pagamento della sosta e dell’eventuale ticket navetta, assicurando controllo e sicurezza nelle fasce orarie
corrispondenti alla maggiore richiesta di servizio.

ATTIVITA’ COMMERCIALE, RISTORAZIONE, CONTRASTO AMBULANTATO
– la regolamentazione tempestiva, a mezzo strisce orizzontali, delle superfici esterne autorizzate per uso commerciale e per somministrazione di bevande e alimenti, poste in area pubblica e, in particolare, nelle zone pedonali. Contestualmente dovranno essere individuate, specie nelle borgate di Mondello e Sferracavallo e nelle relative isole pedonali, le apposite aree riservate esclusivamente all’ambulantato autorizzato.
La Polizia Municipale eseguirà appositi e regolari controlli, anche d’intesa con la Capitaneria di Porto che, con riferimento alle aree demaniali marittime e immediate pertinenze, ha informalmente dichiarato la propria disponibilità.

MOVIDA – RAPPORTI CON ALTRI ENTI E ISTITUZIONI
– al fine di garantire, sia ai residenti che all’utenza, contesti sicuri favorendo comportamenti responsabili, si attiveranno, in raccordo con le Forze dell’Ordine (Questura, Carabinieri, etc) le necessarie azioni volte ad assicurare l’ordine e la sicurezza pubblica in particolare nelle ore serali/notturne e nei fine settimana. Si intratterranno i necessari rapporti con la Società Italo – Belga per convenire con quest’ultima l’allestimento urbano dell’area pedonale di Mondello. Si provvederà a ottimizzare le modalità di affidamento e gestione delle spiagge libere comunali, prevedendo altresì in collaborazione con il Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco, la possibilità di sottoscrivere con quest’ultimo apposita convenzione per l’attivazione di un presidio di vigilanza e sicurezza dei bagnanti a mezzo di moto d’acqua, con particolare riferimento al Golfo di Mondello e Sferracavallo.

CORRELATI

Ultimi inseriti