Basket. Domenica ad alta tensione al PalaMangano, la SBC Palermo ospita Vigarano

Chi si ferma è perduto e, a due mesi dalla fine della stagione regolare in A1 femminile, ogni passo falso si comincia a pagare caro. La Sicily By Car Palermo ha dovuto dimenticare in fretta la difficile serata di mercoledì nel derby perso contro Ragusa, rituffandosi anima e corpo in palestra per preparare quello che è un match cruciale per la corsa salvezza delle palermitane, la sfida casalinga di domenica contro la Pallacanestro Vigarano.

I sedici punti delle emiliane, e il susseguente nono posto in classifica, rappresentano esattamente l’obiettivo stagionale delle siciliane di coach Santino Coppa, ossia la salvezza diretta senza passare dalla forca dei play-out. Con i quattro punti di ritardo con i quali la SBC si presenta a questa sfida salvezza, perderla significherebbe creare un solco tra il decimo (primo utile per partecipare ai play-out) e il nono posto, delineando già sensibilmente il finale di regular season. «Questa sfida per noi ha un’importanza determinante ai fini della corsa salvezza – rincara la dose coach Santino Coppa –. Per raggiungere certi risultati è necessario che ci siano tutte le componenti. Per battere una formazione come Vigarano servirà una squadra perfetta e il pubblico delle grandi occasioni, abbiamo bisogno di un PalaMangano infuocato.»

Quinto attacco del campionato per le ferraresi della Pallacanestro Vigarano, allenate da coach Marco Castaldi, addirittura terze alla voce rimbalzi, aspetto da non sottovalutare in un campionato dove la maggior fisicità quasi sempre è stata determinante nei singoli match. Indiscussa principale bocca di fuoco offensiva è la guardia Sara Bocchetti con i suoi 15.3 punti di media a partita, ma è la pivot nigeriana Kunaiyi-Akpanah a destare più grattacapi, con i suoi impressionanti 16.3 rimbalzi totali a partita (leader del campionato in questa statistica) ai quali aggiunge un apporto di 8.3 punti che non guasta. L’aggiunta al roster dell’ex Iren Fixi Torino, Moesha Kinard, fanno di Vigarano una squadra temibile e completa, da affrontare con le molle.

Una ‘chiamata alle armi’ anche per il pubblico palermitano che, dopo il match del Green Basket Palermo di Serie B maschile (ore 16), potrà supportare in una sola domenica di passione tutta la pallacanestro di vertice cittadina. Palla a due del match della diciottesima giornata di A1 LBF fissata per le ore 19 al PalaMangano di via Ugo Perricone Enghel. Arbitri della contesa saranno Alberto Maria Scrima di Catanzaro (CZ), Stefano Del Greco di Verona (VR) e Valeria Lanciotti di Porto San Giorgio (FM).

Print Friendly, PDF & Email