Bagheria avrà un osservatorio sulla mafia e sull’illegalità. La Giunta comunale approva la delibera

Bagheria (PA) – Nell’ambito dell’informazione socio-culturale, la giunta comunale bagherese fa un passo avanti e approva una delibera, finalizzata alla costruzione di un osservatorio sulla Mafia e sull’illegalità, con sede a Palazzo Aragona Cutò.

“L’osservatorio – ha spiegato il Sindaco Patrizio Cinque (nell’immagine in evidenza) – ha la funzione di contrastare quotidianamente l’azione delle organizzazioni criminali. Obiettivo questo prioritario nel mio programma condiviso da tutti i membri dell’amministrazione; l’attività di informazione, educazione culturale e sociale, ricerca e documentazione sono strumenti fondamentali per diffondere la cultura della legalità e quindi essere strumento per combattere la mafia sostenendo i diritti di cittadinanza”.Villa Aragona Cutò

Il centro si pone, dunque, come uno strumento di informazione e valorizzazione di tutti quei dati, storici-amministrativi-giudiziari, determinati per la conoscenza dei diritti umani e della legalità. Le attività dell’Osservatorio, saranno curate dal Comune di Bagheria, attraverso anche apposite convenzioni, mentre un ruolo di primo piano verrà concesso alle scuole e alle associazioni culturali.

Alla maniera di una biblioteca, inoltre, libri, riviste e documenti, raccolti per incrementare il patrimonio archivistico, potranno essere consultati e dati in prestito.