Automobilismo: Schillace di un soffio su Puglisi nell’11 Slalom di Castelbuono

Castelbuono (Pa) 08.07.2019 – E’ stata vera e sana battaglia sportiva, vissuta sino all’ultimo, quella tra  le Radical del messinese Emanuele Schillace (TM Racing) e del catanese Michele Puglisi (TM Racing), mentre alle loro spalle, si piazzava ancora una Radical, quella del trapanese Michele Poma (Armanno Corse) che è riuscito a prevalere sulla Ghipard del mazarese Giuseppe Giametta (TM Racing).

Emanuele Schillace centra così la sua settima affermazione stagionale sul filo di lana, battendo il compagno di Scuderia, Campione Siciliano in carica, in questa gara valida per la Coppa ACI Sport 5^ zona e per il Campionato Siciliano.

Michele Puglisi, dal suo canto, ha avuto le sue belle difficoltà, riconducibili ad un assetto non perfetto che lo ha portato, nella seconda manche di gara, a una toccata, con la conseguente rottura di un cerchio. Puglisi ha comunque condotto in testa la prima e la seconda manche, anche a causa di un birillo abbattuto, nel corso della prima manche da Schillace, con conseguente penalità di 10”.

Alle spalle dei primi quattro Schillace, Puglisi, Poma e Giametta, troviamo la Radical SR4 Suzuki di Nicolò Incammisa (Trapani Corse), quinto classificato; la Elia Avrio Suzuki di Salvatore Gentile (Armanno Corse), al sesto posto; mentre al settimo si piazza la Fiat 126 Proto di Emnuale Campo che ha preceduto l’analoga vettura pilotata da Gianfranco Barbaccia (Misilmeri Racing), ottavo classificato; al nono posto la Fiat 500 di Pierluigi Bono (Catania Corse) e decimo posto, infine, per la Peugeot 106 GTI 16 V di Ignazio Bonavires (TM Racing). 

Il Sindaco di Castelbuono Mario Cicero, nonostante il non eccezionale numero di iscritti, appena 69, con il Motorsport Castelbuono Club e l’organizzatore Team Palikè, hanno espresso soddisfazione a fine gara e dato appuntamento per la 12^ edizione che si svolgerà nel 2020. 

Nella foto di Emilio Leone il secondo classificato Michele Puglisi.

Print Friendly, PDF & Email