Automobilismo: presentato oggi a Roma il 90° anniversario della Mille Miglia

La Mille Miglia è un mito che si rinnova ogni anno – dichiara il presidente dell’Automobile Club d’Italia, Angelo Sticchi Damiani e l’edizione 2017 sarà ancora più coinvolgente ed emozionante, non soltanto perché si festeggiano i 90 anni della corsa più bella del mondo. Il numero sempre crescente degli appassionati che si riversano sul percorso, dimostra l’intensità dell’entusiasmo che oggi come ieri, l’auto accende nel cuore degli italiani. In occasione della tradizionale tappa nella Capitale, Automobile Club d’Italia e Automobile Club Roma organizzano un ventaglio di eventi che celebrano la più grande festa dei motori della nostra tradizione”.

In occasione del novantesimo anniversario della Mille Miglia, l’Automobile Club Roma ha deciso di accompagnare il tradizionale passaggio romano delle auto in gara con l’allestimento di una mostra fotografica Quando corre Nuvolari – Roma dalla Mille Miglia alla Dolce Vita”, diffusa nei principali hotel ed esercizi commerciali di via Veneto, e con l’esposizione di alcuni oggetti rievocativi del periodo pionieristico dell’ACI e dell’automobilismo.

La mostra – afferma il presidente dell’AC Roma Giuseppina Fusco – attinge al ricco materiale documentale dell’archivio storico dell’Ente, risalente sino agli anni venti e testimonia il legame tra la città di Roma, l’Automobile Club e il mondo dei motori e intende restituire ai visitatori lo spirito del tempo, sottolineando il ruolo dell’ACI Roma quale riferimento dell’automobilismo sin dalle sue origini”.

Una foto cattura un istante – sottolinea Sticchi Damiani – ma con gli anni sbiadisce e scompare tra i cassetti della memoria. Una fotografia che genera emozione, invece, al pari di una bella automobile vince la sfida del tempo e diventa pietra miliare della nostra vita, valorizzando la cultura degli individui e la tradizione della società. Con questo spirito inauguriamo oggi la mostra curata dall’Automobile Club Roma, che nel solco di ACI Storico, tutela le radici del nostro tempo, assicurando un futuro al patrimonio di esperienza e sapienza della Città Eterna in tema di auto, motori e mobilità”.

L’Italia è un brand aspirazionale e la manifattura artigiana del lusso è la sua più coerente rappresentazione” afferma invece Alberto Piantoni,  Amministratore Delegato 1000 Miglia Srl.

La Mille Miglia è un “unicum”, una gara che è anche una suggestione eroica che incrocia bellezza e tecnologia, valori e contemporaneità, fatica e gioia.

Stupore per chi la guarda passare, fierezza/eroismo/soddisfazione per chi la corre…comunque un’esperienza che travalica la gara stessa e che si presta a diversi angoli di osservazione.

È una corsa autentica, vera, speciale, con un proprio know-how distintivo.

La Mille Miglia è nata dalla contaminazione del futurismo; la capacità di guardare l’arte dovrà essere la cifra di comunicazione del marchio.

La volontà e la necessità di declinare un lifestyle, una tendenza capace di combinare l’heritage della corsa con un modo di vivere divertente, sofisticato, inclusivo e contemporaneo rappresenterà una direzione di ricerca in cui ironia, sperimentazione e contaminazione dovranno essere punti di riferimento.

La corsa, il modo di viverla e il mondo del viaggio inteso come esperienza estetica, sportiva e valoriale, anche intima, sarà il territorio di confronto con le community fisiche e virtuali.

Il nostro marchio necessita di un posizionamento coerente in ogni suo aspetto (comunicazione, sponsor, prodotto, servizi) nella conferma di una reputazione all’altezza della nostra storia, del nostro vissuto e delle aspettative che proiettiamo.

Essere marchio oggi, significa formulare una promessa riguardo i propri valori fondanti, la qualità del proprio prodotto e dei propri processi aziendali: una proposta culturale capace di aggregare, permeabile e inclusiva.

Ci auguriamo che la “corsa più bella del mondo, nel Paese più bello del mondo” possa diventare una piattaforma internazionale capace di creare valore per il nostro Paese, la nostra comunità e i partner (sponsor e licenziatari) che percorreranno con noi questo straordinario viaggio”.

L’Automobile Club Roma celebra il 90° compleanno delle Mille Miglia con una mostra fotografica diffusa nella via della dolce vita, all’interno degli hotel di via Veneto. Oltre sessanta foto d’epoca che raccontano lo sport motoristico, il costume e il mondo dello spettacolo tra gli anni Trenta e Sessanta. Attraverso gli scatti dell’Archivio storico dell’AC Roma, per la prima volta visibili al pubblico, è possibile scoprire lo stretto legame tra la Capitale e il mondo dei motori.

Pertanto si è voluta proporre una traccia storica, in grado di restituire lo spirito del tempo e insieme essere riferimento culturale e sportivo da valorizzare nel presente. Proprio alla luce di questo sforzo va compresa la variegata composizione del materiale fotografico selezionato per l’occasione.

L’esposizione di materiale proveniente dall’archivio fotografico dell’AC Roma è una scelta orientata a trasmettere e condividere con i visitatori i valori e la storia dell’AC Roma e del motorismo in città.

La mostra fotografica sarà esposta nella hall dei seguenti hotel: Marriot Flora, The Westing Excelsior, Gran Hotel Palace – Millennium Hotels & Resort, Regina Baglioni, Ambasciatori Palace, Eden, nei negozi Carry On, Zilli, Elisabeth e all’Harry’s Bar.

Fotografie esposte: Benedizione veicoli – S. Francesca Romana; Finale del II Corso Nazionale Educazione Stradale 1957; Gran Premio Roma 1929; Mille Miglia 1921; Raduno Automobilistico 1929; Record bisiluro Taruffi; Bambini con macchinine (Campionati Automodelli 1951); Marchese De Sterlich (pilota); II Concorso Educazione Stradale – Finale Interprovinciale 1959; XXIII Mille Miglia (1956); Somali al corso autoscuola AC Roma (1956); II Autosciatoria e Premiazione; IV Rallye del Cinema; Befana ai Metropolitani (1937); XI Coppa Mille Miglia (1937); III Rallye del Cinema (1956); II Rallye del Cinema (1955); Pattuglie Volanti Soccorso Stradale; V Rallye del Cinema; Liana Orfei; Finale Traffico Stradale – Finale Interprovinciale al Pincio; Celebrazione Giornata Mondiale dell’Automobilista; Pionieri della Guida “Anziani al Volante” (1965); Consegna Targa n. 700 mila; Finale Provinciale Concorso di Educazione (1961); Chilometro lanciato Roma-Ostia; Campionato Italiano Sport 1.100 – Cortese; Motopista (1958); Turisti inglesi in visita AC Roma; Gran Premio Reale Roma (1929); Consegna Targa 300 mila.