Automobilismo: oltre 100 iscritti al quinto Slalom Terme di Sciacca

Sciacca (Ag) 14.06.2018 – Le premesse ci sono tutte per una grande edizione dello Slalom Terme di Sciacca, infatti, sono oltre 100 i piloti provenienti da tutta la Sicilia, pronti a sfidarsi tra i birilli della quinta edizione della gara valida per la Coppa ACi Sport 5^ zona e per il Campionato Siciliano.

Sabato 16 giugno, dalle 14.30 alle 19, si svolgeranno tra i locali messi a disposizione dal Comune e la centrale Piazza Scandaliato, le verifiche tecnico sportive e poi domenica 17, a partire dalle 9, i piloti che le avranno superate, si ritroveranno agli ordini del direttore di gara Lucio Bonasera, per effettuare le tre manche previste sul tracciato della SP 54 che congiunge Sciacca al Monte Kronio, la cui vetta ospita la maestosa Basilica dedicata a San Calogero.

Alla gara è abbinato, come ogni anno, il “Memorial Pasquale Tacci” che i congiunti del pilota locale, in attività tra gli anni ’50/’70, mettono in palio in ricordo delle sue memorabili gesta sportive. 

Ben 13 le postazioni di rallentamento dislocate lungo il tracciato, entro le quali dovranno millimetricamente confrontarsi i drivers. Attenzione particolare, come sempre è stata prestata dall’organizzazione, ancora una volta affidata al Team Palikè di Nicola Cirrito, ai sistemi di sicurezza, a cominciare dalle ambulanze, sino ai Vigili del Fuoco ed ai carro attrezzi che saranno attivamente presenti, coadiuvati dall’opera dei Commissari di percorso. Presente l’elicottero di soccorso ed allertate le strutture ospedaliere di zona.

La manifestazione, dopo i fasti degli anni ’70/’80, allorquando si effettuava come pura cronoscalata, è rinata, nel 2014, grazie al Team Palikè e a un gruppo di appassionati locali, consorziati sotto l’egida della Sciacca Corse, con la formula dello Slalom, dall’ACI Sport classificato come gare di abilità alla guida.

Prestigiosi i vincitori di questi anni, dal busetano Andrea Raiti al suo concittadino Giuseppe Gulotta, sino all’atro busetano Giuseppe Castiglione e poi il giovane messinese Emanuele Schillace, astro emergente del panorama motoristico siciliano che si aggiudicò l’edizione dello scorso anno.

Alcuni di quelli sopra menzionati, tra i quali Giuseppe Gulotta (Trapani Corse) con la Radical SR4 Suzuki, Andrea Raiti (trapani Corse) con la Osella PA 21 Honda si ritroveranno in gara anche nel 2018 ed a sfidarli ci saranno Domenico Polizzi (Catania Corse) con la Elia Avrio ST09 Suzuki, Nicolò Incammisa (Trapani Corse) con la Radical SR4 Suzuki e Salvatore Peraino (Catania Corse) con la Radical Prosport Suzuki.

Atteso, per la gioia degli esercenti di attività commerciali, il pubblico delle grandi occasioni.

Nella foto di archivio di Claudia Scavone: Giuseppe Russo (ac Festina lente) su Peugeot 106 R.