Automobilismo: oltre 100 iscritti al 13° Slalom Sant’Andrea di Bonagia – Città di Valderice

Valderice (Tp) 11.04.2019 – Sono oltre 100 i piloti iscritti alla 13^ edizione dello Slalom Sant’Andrea di Bonagia – Città di Valderice che avrà luogo domenica 14 aprile sui km 2,750 della SP 31 per l’organizzazione del Kinisia Karting Club, capitanato dall’ex pilota trapanese Peppe Licata, in collaborazione con il Promoter Kinisia.

La provincia di Trapani apre quindi con numeri importanti la sua stagione motoristica che proseguirà con altri interessantissimi eventi come gli Slalom dello Agro Ericino, di Partanna e di Custonaci, oltre che con la consueta crono del Monte Erice, sulla quale, almeno per il momento, pende qualche dubbio, a causa di una frana in prossimità della “casazza” che, comunque sia, dovrebbe essere ripristinata in tempo per la manifestazione, valida per il Campionato Italiano Velocità Montagna, riservato sia alle vetture moderne che alle storiche che si svolgerà a settembre.

Ma torniamo allo Slalom in oggetto, quello di Sant’Andrea di Bonagia, appunto, valido per la Coppa ACI Sport 5^ zona e per il Campionato Siciliano: presenti tutte le migliori Scuderie siciliane, a cominciare dalla locale Trapani Corseche si presenta con ben 26 piloti al via; la Catania Corse, anche lei presente con 4 driver, la AC Festina lente di Monreale con 9 iscritti; la Armanno Corse di Palermo con 10 piloti, e poi a seguire la TM Racing, la Puntese Corse, il Motor Team Nisseno, la Misilmeri Racing, la Ro Racing, la Project Team e la Real Cefalù.

Tra i piloti sembra essere favorito il Campione Siciliano in carica, Emanuele Schillace (TM Racing) che sarà al via con una Radical SR4 Suzuki, a contrastarlo, per la vittoria assoluta, Vincenzo Pellegrino, Nicolò Incammisa (Trapani Corse) e Giuseppe Virgilio (Trapani Corse), tutti con le identiche barchette inglesi spinte da propulsori nipponici di derivazione motociclistica.

Tra le monoposto spiccano i nomi di Girolamo Ingardia (Trapani Corse) con la Ghipard – Suzuki, di Antonino Di Matteo (TM Racing) con la Gloria C8 – Suzuki e Massimo Gentile (Trapani Corse) con la Gloria B5 – Suzuki.

Per le posizioni di ricantato, ma con la possibilità di competere nei vari raggruppamenti, Vincenzo Cammarata (AC Festina lente) con la Fiat 126 – Suzuki, Pietro Raiti (Catania Corse) con la Fiat X1/9, Emanuele Campo con la Fiat 126 prototipo, Maurizio Anzalone (Motor Team Nisseno) con la Renault Clio Cup, Agostino Bonsignore (AC Festina lente) con la A112 Abarth, ritratto nella foto scattata da Claudia Scavone lo scorso anno; Antonio Virgilio (Trapani Corse) con la Fiat 500, Pierluigi Bono (Catania Corse) e Gaspare Piazza (Trapani Corse) con le Fiat 500 bicilindriche, Michele Russo (Catania Corse) con la Peugeot 106 Gruppo A, Ignazio Bonavires (TM Racing) con la Peugeot 106 Gruppo N, Giuseppe Perniciaro con la Citroen Saxo RS Plus, Fabrizio Ferrauto con la Peugeot 106 Racing Start ed infine, nel Gruppo Attività di Base Patrizio Orfeo (Trapani Corse) con la Fiat 600 e Baldo Bellina (AC Festina lente) con la Fiat 127 tra le vetture storiche.

Le verifiche ante gara, coordinate dal Commissario Tecnico Nazionale delegato dall’ACI Francesco Paolo Mazziotta, sono fissate dalle 15.30 alle 19.30 di sabato 20 aprile al Lido di Valderice, mentre la gara diretta da Massimo Minasi, partirà domenica alle 9 e si articolerà su tre manche secche. 

B&B della zona, ristoranti e trattorie, a dimostrazione dell’ottimo indotto turistico offerto dalle manifestazioni motoristiche, sono tutte prenotate per il fine settimana. 

Print Friendly, PDF & Email