Automobilismo: Padre Di Giovanni benedice Piloti e caschi dell’AC Festina lente | VIDEO

Palermo 13.01.2019 – Questa mattina alle 10, nel corso della Santa Messa tenuta nella Chiesa di Santa Maria della Pietà alla Kalsa, Padre Giuseppe Di Giovanni che, proprio oggi festeggiava i suoi 23 anni di Sacerdozio, ha dedicato un attimo di attenzione, richiamando quello dei tanti fedeli presenti, allo sport Automobilistico, rappresentato nell’occasione, dall’Associazione Culturale Festina lente, presieduta da Rosario Lo Cicero Madè.

Oltre allo stesso presidente era presente il Maestro Pippo Madè con la consorte Savoia, oltretutto figlia del pilota Francesco Faraco, deceduto durante il Giro Automobilistico di Sicilia del 1950; il caccamese Giorgio Scimeca, accompagnato dalla consorte e gli alcamesi Mario De Simone, Vincenzo Coraci, Dino Blunda, anche loro con le rispettive consorti, ai quali si sono aggiunti i concittadini Gaspare Rizzo e Ignazio Fundarò e l’amico trapanese Nino Lumetta anche lui accompagnato dalla moglie. 

I Piloti si sono presentati, come racconta la foto ed il video di Claudia Scavone, con i loro caschi, ai quali, direttamente sull’Altare Maggiore della Chiesa della Kalsa, il Parroco Don Giuseppe, ha impartito una particolare benedizione.

«Un momento toccante, un incontro particolare – ha detto Rosario Lo Cicero Made – che avrei voluto realizzare già da tempo ma che si sposa alla perfezione, per tempistica, con un luogo a noi caro, vista la maiolica realizzata da Pippo Madè e Carmelo Elmo, dalla nostra AC donata alla parrocchia, in memoria del Beato Pino Puglisi. Mons. Giuseppe Di Giovanni, è persona a noi cara, così come cari sono nel nostro cuore, le figure di Padre Messina, del Beato Puglisi e dei Giudice Borsellino, tutti battezzati, in epoche diverse, in Santa Maria della Pietà. Un momento di grande riflessione, in attesa delle premiazioni 2018 che ci attendono e in attesa dell’inizio della stagione motoristica 2019».

 

Print Friendly, PDF & Email