Automobilismo: in 95 al 12 Slalom di Valderice ma Castiglione resta l’uomo da battere.

Giuseppe Castiglione su Radical-Suzuki Sr4
Giuseppe Castiglione su Radical-Suzuki Sr4

Trapani 14.04.2017 – Moderata soddisfazione da parte dell’organizzatore Peppe Licata, titolare del Kinisia Karting Club, per i 95 iscritti alla 12^ edizione dello slalom Sant’Andrea di BonagiaCittà di Valderice.

Gli sforzi organizzativi dell’ex pilota trapanese e del suo staff, sono stati gratificati dalla presenza delle migliori Scuderie siciliane, tra le quali la locale Trapani Corse che ha iscritto alla gara ben 24 piloti, dalla palermitana Armanno Corse che ne ha iscritti 10, così come la AC Festina lente di Monreale ed a seguire gli altri Sodalizi come la Catania Corse, la Misilmeri Corse, il Motor Team Nisseno e la Project Team ed ovviamente gli altri piloti non tesserati con Scuderie. 

La manifestazione prenderà il via ufficialmente oggi, allorquando i piloti si ritroveranno dalle 15.30 alle 20, nel piazzale del Lido di Valderice, per effettuare, sotto la direzione del Delegato ACI Sport Giovanni Stallone e dei sui collaboratori Andrea Martinico e Salvatore Stabile per le verifiche tecnico-sportive, coadiuvati dai verificatori Francesco Adamo e Paolo Naso e dalla Segretaria di Manifestazione Simona Licata.

Il circus dello slalom, una volta stilato l’elenco ufficiale dei partenti,  si ritroverà domani, domenica 15 aprile alle 9, per la partenza delle tre manche della gara valida per la Coppa ACI Sport 6^, la cui direzione è stata affidata all’ennese Lucio Bonasera.

Particolare attenzione è stata come sempre prestata, da Peppe Licata, ai sistemi di soccorso ed infatti sarà presente sul percorso l’ambulanza con il medico rianimatore, il mezzo dei Vigili del Fuoco ed il carro attrezzi, oltre le Forze dell’Ordine. Allertate le strutture ospedaliere della zona  a cominciare dalle Guardie Mediche.

Lo slalom si preannuncia, come da tradizione, sportivamente agguerrito e scorrendo l’elenco iscritti, non si può che individuare in Giuseppe Castiglione (Armanno Corse), mattatore degli ultimi anni delle gare tra i birilli e Campione Siciliano in carica ed alla sua Radical SR4, l’uomo da battere. A contendergli la vittoria ci saranno l’inossidabile Nicolò Incammisa (Trapani Corse) con un’analoga vettura, Vincenzo Pellegrino (Project Team), anche lui su Radical SR4; Antonio Virgilio (Project Team) sempre su Radical SR4 e poi Giuseppe Peraino (Catania Corse) con la Radical Prosport.

Da seguire anche l’esordio su una Radical Posport di Giuseppe Perniciaro che ha sino ad oggi sempre gareggiato con le turismo, così come l’esordio sulla Borbone-Suzuki del saccense Stefano Sutera che non è certo un principiante.

Da tenere sott’occhio la prestazione del giovane Michele Poma (Armanno Corse) Campione Siciliano Under 23 in carica, sempre al volante della F.Ghipard e di Fabio Peraino con l’identica vettura. Da non sottovalutare, infine, anche le due F.Gloria PC8 condotte da Claudio Bologna e Antonino Di Matteo.

Letteralmente prese d’assalto le strutture alberghiere della zona, a conferma della validità della specialità-Slalom, capace di richiamare pubblico e di dare quindi un sostanziale apporto all’economia delle zone interessate.