Automobilismo: il I° Slalom Cefalù Corse sullo storico percorso di Gibilmanna

 

Cefalù (Pa) 29.10.2017 – Sono aperte le iscrizioni al I° Slalom Cefalù Corse che si svolgerà domenica 12 novembre sulle tre manche (oltre la ricognizione) dei 2,700Km ricavati sulla SP 54bis dello storico tracciato che ospita la “Salita del Santuario”, gara valida per il Campionato Italiano auto-storiche e per il Siciliano auto-Moderne.

La Cefalù Corse www.cefalùcorse.it è una Associazione Sportiva Dilettantistica, nata dalla passione per lo sport motoristico che coinvolge tutti i componenti, a cominciare dal Presidente Salvatore Giardina che, in memoria del padre, l’indimenticabile Francesco “Ciccio” Giardina, ha voluto intitolare a lui l’omonimo “Memorial”, per il quinto hanno di fila messo in palio, in occasione del “Gran Premio Città di Cefalù” di Karting, valido quale prova del Campionato Siciliano Circuiti Cittadini.

L’intensa attività della giovane “Cefalù Corse”, non si è limitata, in questo 2017 che volge ormai al termine, al Karting ed allo Slalom, infatti, lo scorso 11/12 marzo, l’organizzazione si è buttata a capofitto nel “I° Rally Cafalù Corse” che ha riscosso un non indifferente successo, tanto che è certa la sua effettuazione anche nel 2018.

Il programma per lo Slalom, diffuso dalla Cefalù Corse, ha fissato la Direzione gara presso lo Hotel Sea Palace, situato sul lungomare Giuseppe Giardina dove, dalle 10 alle 17:30 di sabato 11 novembre, avranno luogo le verifiche tecnico-sportive.

Domenica 12 novembre, a partire dalle 8:30, i concorrenti si ritroveranno alla partenza, dove il Direttore di Gara Marco Cascino, dopo un breve briefing, darà il via alla manche di ricognizione, untile e necessaria ai concorrenti, per verificare l’assetto delle vetture ed apportare le eventuali modifiche necessarie ad affrontare le tre manche di gara.

Dal momento che la manifestazione è al suo primo anno di vita, non gli è stato assegnata alcuna validità per il Campionato Siciliano ma, le premesse ci sono tutte e crediamo che lo spettacolare percorso meriti, in futuro, il giusto riconoscimento. Sarà comunque un’occasione unica per gli Slalomisti, poter assaporare il gusto particolare di gareggiare su una parte del tracciato ricco di storia e ricordi sportivi e che, tra gli anni ’70/’90, toccò i vertici dello sport motoristico, riuscendo, grazie alla mente fervida di Pino Spinosa, a fregiarsi del titolo di “Campionato Europeo della Montagna”.

La premiazione, che si annuncia ricca e ben assortita, sarà effettuata 45’ dopo l’apertura del “parco chiuso”, al quale tutte le vetture sono sottoposte, come da regolamento emanato dall’ACI Sport, presso lo Hotel Santa Lucia – Sabbie d’Oro di Cefalù.