Automobilismo: Emanuele Schillace nel 16° Slalom Internazionale dei Marmi di Custonaci

Custonaci (Tp) 01.09.2019 – Ha trepidato sino all’ultimo, il bravo Peppe Licata, ex pilota ed oggi organizzatore che alla guida del Kinisia Karting Club che, in collaborazione con il Promoter Kinisia, ha curato, come sempre impeccabilmente, la 16^ edizione dello Slalom Internazionale dei Marmi di Custonaci. Ha trepidato con tutti i piloti – dicevamo – per le avverse condizione meteo che, dopo la prima manche, hanno costretto il Direttore di Gara Marco Cascino, ad una lunga pausa prima dell’agognata ripresa.

Le tre manche, come sempre combattutissime, hanno visto alla partenza tre piloti tra le vetture storiche, tra le quali ha svettato Benedetto Monacò (Trapani Corse), al volante della Fiat 850 Sport Coupè; un solo partente invece tra le Attività di Base, Antonino Bonsignore su A112 Abarth ed fine 74 i partenti che si sono sfidati per la Coppa ACi Sport 5^ Zona e per il Campionato Siciliano.

Tra questi ultimi ha vinto Emanuele Schillace (TM Racing) su Radical Sr4 Suzuki che ha preceduto di 1’24” Girolamo Ingardia (Trapani Corse) su Gloria B5 Suzuki, terzo posto per Michele Poma (Armanno Corse) su Radical SR4 Suzuki, quarto Claudio Bologna (Trapani Corse) con la sua bella Gloria C8 Suzuki, quinto posto per Giuseppe Virgilio (Trapani Corse) su Radical SR4 Suzuki, sesto Nicolò Incammisa (Trapani Corse) anche lui su Radical SR4 Suzuki, settimo posto per Antonino Di Matteo (TM Racing) con la F. Gloria PC 08 Suzuki, ottavo Vincenzo Pellegrino con la Radical SR4 Suzuki, nono posto per Giuseppe Giametta (TM Racing) su Predator’s Suzuki ed infine 10 posto assoluto per Danilo Caltagirone (Trapani Corse) su Gloria B4 Suzuki.

La macchina organizzativa, dopo il successo odierno, è quindi proiettata verso la 17^ edizione, che si volgerò nel 2020.

Nella Foto di Vittorio Rizzo, il vincitore della Classe RS1.6 Maurizio Marino (AC Festina lente).

Print Friendly, PDF & Email