Automobilismo: Castelbuono si prepara a vivere l’11° Slalom

Castelbuono (Pa) 02.07.2019 – Ancora qualche giorno di proroga e poi chiuderanno le iscrizioni dell’11° Slalom Città di Castelbuono, una manifestazione entrata ormai di diritto nei cuori degli sportivi siciliani ed importante, visto le validità assegnatele, dalla Coppa Aci Spor 5^ zona, al Campionato Regionale,  per Team e piloti.

Le verifiche sportive si svolgeranno sabato 6 luglio, dalle 14.30 alle 19.30 nei locali Comunali di via Sant’Anna, mentre in piazza Castello, dinanzi al maestoso maniero dei Ventimiglia, si effettueranno, dalle 15 alle 20, le verifiche tecniche.

Il percorso è quello ormai classico di 3,500 Km da ripetere tre volte che si sviluppa sulla SS 186 e che va, da Ponte Torrente al primo abitato di Castelbuono. 

Direttore di gara d’eccezione, sarà l’esperto palermitano Marco Cascino che ha esaminato, come sempre, il percorso e che, con il prezioso ausilio dell’organizzatore Nicola Cirrito, del Team Palikè, ha dislocato  19 postazioni, entro le quali i concorrenti dovranno alternare, bravura, precisione di guida e velocità, tutte doti tipiche degli slalomisti. 

Particolare attenzione è stata, come sempre prestata, ai sistemi antincendio, al coordinamento con i nosocomi della zona ed alla presenza dei mezzi di soccorso dislocati lungo il percorso di gara.

La storia di questo Slalom è stata anche fatta dalle vittorie di illustri driver, a cominciare da Domenico Piria che vinse la prima edizione, quella del 2009, al volante di una Ermolli Momo Italy; per poi proseguire con l’ancora in piena attività, Andrea Raiti che vinse nel 2010 con la Osella PA 21 S; con Domenico Polizzi, vincitore nel 2011 – 2012  e 2013 con la Elia Avrio Suzuki; con Giuseppe Castiglione che trionfò nel 2014 e 2015 al volante della F.Ghipard Suzuki, mentre nel 2016 e 2017 s’impose con la Radical Prosport Suzuki; sino a giungere al giovane Under 23 e Campione Siciliano 2018 Michele Puglisi che vinse al volante della Radical Prosport Suzuki.

Atteso il pubblico delle grandi occasioni che avrà, oltretutto modo, di vedere sfrecciare da molto vicino, ma nella massima sicurezza, perché dislocato nelle zone assegnate dalla direzione gara, vetture e piloti.

Presi pacificamente d’assalto, per la gioia del Sindaco Mario Cicero, le strutture alberghiere e prenotati tutti i rinomati ristoranti e pizzerie della zona. 

Nella foto del 2017 di Claudia Scavone, la Radical Prosport Suzuki del vincitore Giuseppe Castiglione

Print Friendly, PDF & Email