venerdì, 22 Ottobre 2021
spot_img
HomesportAutomobilismo: ancora Giuseppe Castiglione allo Slalom Sant’Andrea di Bonagia

Automobilismo: ancora Giuseppe Castiglione allo Slalom Sant’Andrea di Bonagia

Trapani 16.04.2018 – Una splendida giornata di sport automobilistico, quella donata ieri dal Kinisia Karting Club presieduto da Peppe Licata, il quale ha impeccabilmente organizzato, coadiuvato dagli uomini del Promoer Kinisia, dai Commissari di Percorso, delle Forze dell’Ordine e dal direttore di gara Lucio Bonasera, il 12° slalom Sat’Andrea di Bonagia – Città di Valderice, valido per la Coppa ACI sport 6^ zona.

Al via delle tre manche di gara, si sono classificati, 66 piloti, tra le vetture partecipanti alla Coppa ACI Sport, 6 tra le vetture storiche e 8 tra le attività di base.

Una gara molto tirata e combattuta che ha vissuto sul duello tra Antonio Virgilio, al volante di una Radical SR4 motorizzata con un Suzuki 1400cc e il favorito della vigilia, Giuseppe Castiglione (ritratto nelle foto di Claudia Scavone), su una Radical Prosport SR4, motorizzata da un Suzuki 1600cc. Alla fine ha prevalso Giuseppe Castiglione, Campione Siciliano in carica della Scuderia Armanno Corse di Palermo, il quale ha staccato di 1’35” l’altro contendente, pilota della TM Racing

Terzo posto per la spettacolare F.Junior Suzuki di Andrea Foderà, portacolori della Trapani Corse, quarto Vincenzo Pellegrino della Project Team, su Radical SR4 Suzuki, il quale ha preceduto la Ghipard-Suzuki del giovane Campione Under 23 in carica Michele Poma, pilota della Armanno Corse.  Sesto posto per l’altra Ghipard-Suzuki, condotta dal portacolori della Catania Corse, Fabio Peraino. Settimo posto per il Presidente della Trapani Corse Nicolò Incammisa, al volante di una Radical Prosport SR4, ottavo Pietro Raiti  della Catania Corse, su Alba SPS Kawasaki. Nono posto per Luca Ferro su Renaut 5 GT, decimo posto per Massimo Gentile driver della Trapani Corse, su F.Gloria B5. 

Da segnalare la entusiasmante prestazione della A112 Abarth di Agostino Bonsignore, portacolori della AC Festina lente, 19° assoluto, 2° in Gruppo Speciale e vincitore della Classe S2.

Tra le vetture storiche ha svettato Andrea Maiorana su Fiat X1/9 che ha preceduto Giovanni Campo su Fiat 600 Abarth e Francesco Fontana (AC Festina lente) su Mini Cooper S.

Tra le Attività di Base ha trionfato la Renault Clio Cup di Vincenzo Cammarata della AC Festina lente, al secondo posto Leonardo Mangiaracina della Armando Corse, su A112 Abarth e ottimo terzo Graziano Calandrino, anche lui della AC Festina lente, su Peugeot 205 GT.

A fine gara, una ricca premiazione svoltasi al Lido di Valderice, alla conclusione della quale Peppe Licata ha dato appuntamento al pubblico accorso come sempre numeroso ed ai piloti, per la 13^ edizione che si svolgerà nel 2019.

CORRELATI

Ultimi inseriti