Automobilismo: ad Altofonte vince ancora Michele Puglisi

Palermo 09.09.2018 – Una giornata poco soleggiata ma senza pioggia, ha accompagnato la seconda edizione dello Slalom Altofonte-Rebuttone, organizzato dalla Scuderia palermitana Armanno Corse, in collaborazione con i Comuni di Altofonte e Piana degli Albanesi.

Non ci sono stati grandi numeri, quanto meno per quel che riguarda gli iscritti ma, tutto sommato, lo spettacolo, grazie ad un percorso di gara veloce, selettivo e capace di offrire una buona visibilità al pubblico, è stato accettabile.

Quindici le vetture del gruppo Attività di Base presentatesi alla sotto la bandiera Tricolore di Michele Vecchio, direttore di gara scelto dall’Organizzatore. A vincere, davanti alla Fiat 127 di Giovani Rosario Lo Nigro, piazzatosi al secondo posto, è stata la Fiat 126 di Giovanni Burgio. Terzo posto per la Autobianchi A 112 Abarth di Leonardo Mangiaracina (Armanno Corse). Due le vetture le vetture che hanno preso il via tra le storiche ed a vincere è stata la A 112 Abarth di Melchiorre Lo Biundo (Scuderia Vesuvio) che ha preceduto l’Alfa Romeo TZ di Salvatore Spinelli (ASPAS).

Cinquantuno invece le vetture che si sono sfidate per il Campionato Siciliano dove a svettare in tutte e tre le manche è stato il giovane Michele Puglisi (Giarre Corse) su Radical SR4 Suzuki che ha preceduto la F. Ghipard di Girolamo Ingardia (Trapani Corse) e la Radical SR4 Suzuki di Giuseppe Virgilio (TM Racing), quarto posto per il trapanese Michele Poma (Armanno Corse) con la Radical Prosport Suzuki.

Con questa ennesima vittoria Michele Puglisi mette una seria ipoteca, non solo sul Campionato Siciliano Slalom, ma anche su quello riservato agli Under 25.