Automobilismo: 103^ Targa Florio a Campedelli (moderne) e Riolo (storiche) ma la star è Pierluigi Fullone con la BMW 2002 Ti

Targa Florio - la coppia Pierluigi Fullone-Michele Gargano della AC Festina
Targa Florio - la coppia Pierluigi Fullone-Michele Gargano della AC Festina

Palermo 11.05.2019 – L’equipaggio della Ford Fiesta ST, formato da Simone Campedelli – Tania Canton (Project Team) ha vinto la 103^ Targa Florio, staccando di poco più di 11” l’equipaggio della Citroen C3, formato da Luca Rossetti-Eleonora Mori, al terzo posto, staccati di poco più di 12”, la Volkswagen Polo di Andrea Crugnola – Pietro Elia Ometto (Gass Racing).

Una gara combattutissima e, come confermato dai distacchi minimi, giocata sul filo di lana. La giornata di sole ha deliziato il folto pubblico presente e gratificato ulteriormente lo spettacolo.

Tra i piloti siciliani, il primo al traguardo, classificato al nono posto assoluto, è l’equipaggio formato da Alessio Profeta-Sergio Racciua (Island Motorsport), su Skoda Fabia.

Nella gara riservate alle vetture che hanno gareggiato per la Coppa Sicilia Rally, ha svettato l’equipaggio Fabio Angelucci – Giovanni Tindaro Lo Neri (Island Motorsport) su Skoda Fabia che ha preceduto di 29” l’altra identica vettura affidata a Carmelo Galipò-Tino Pintaudi (Nebrosport), terzo posto per Maurizio Mirabile-Calogero Calderone (FR Sport) su Ford Fiesta.

Tra le vetture storiche che concorrevano per il Campionato Italiano Historic Rally, da segnalare la vittoria dell’intramontabile pilota cerdese Salvatore Riolo, coadiuvato alle note da Gianfranco Rappa, con la Subaru Legacy iscritta dalla CST Sport, al secondo posto la stupefacente coppia formata dai collesanesi Pierluigi Fullone-Michele Gargano (AC Festina lente), alla guida della piccola BMW 2002 Ti, preparata da Rosario Fullone che risultano quindi i vincitori morali della gara; alle loro spalle l’equipaggio della potente Porsche 911 Carrera RS di Mauro Lombardo-Rosario Merendino, iscritta dalla Island Motorsport. 

L’ambita quanto difficile gara madonita chiude così in trionfo, registrando la soddisfazioni dei vertici dell’ACI-Sport, guidato da Angelo Sticchi Damaini e dell’ACI Palermo, condotto da Angelo Pizzuto, che danno appuntamento, a piloti e sportivi, al 2020, per la 104^ edizione della gara fondata da Vincenzo Florio

Print Friendly, PDF & Email