sabato, 4 Febbraio 2023
spot_img
HomeevidenzaArrestato dai Carabinieri dei ROS Matteo Messina Denaro

Arrestato dai Carabinieri dei ROS Matteo Messina Denaro

Questa mattina, dopo 30 anni di latitanza, i carabinieri del Raggruppamento Operativo Speciale-Ros di Palermo hanno arrestato Matteo Messina Denaro, il super boss di Cosa Nostra.

Messina Denaro è stato arrestato presso la clinica La Maddalena di Palermo, dove un anno fa era stato operato per un tumore, sotto il falso nome di Andrea Bonafede, e da allora stava facendo delle terapie in day hospital.

La cattura ha messo fine a un era mafiosa e ha reso orgogliosi gli italiani che da tanto tempo aspettavano la sua cattura, accolta, alla “Maddalena” da applausi e grida di incoraggiamento rivolte ai carabinieri da parte di decine di pazienti della clinica e loro familiari.

Secondo una intervista rilasciata da una donna a TV2000: “Faceva la chemio con me ogni lunedì. Stavamo anche nella stessa stanza, era una persona gentile, molto gentile. Ci sono anche mie amiche che hanno il suo numero di telefono. Lui mandava messaggi a tutti. Ha scambiato messaggi con una mia amica fino a questa mattina. Lei è ora sotto choc a casa.. Lui veniva chiamato Andrea. Ho fatto terapia da maggio a novembre. Abbiamo fatto la terapia insieme per tutta l’estate e lui veniva anche con la camicia a maniche lunghe”.

Messina Denaro, condannato all’ergastolo è il responsabile di almeno 40 omicidi, per le stragi del 1992, costate la vita ai giudici Falcone e Borsellino, e per gli attentati del 1993 a Milano, Firenze e Roma.

La sua cattura rappresenta un traguardo storico per le forze dell’ordine, che hanno collaborato nell’operazione coordinata dal procuratore di Palermo Maurizio de Lucia e dal procuratore aggiunto Paolo Guido.

Durante la conferenza stampa di presentazione dell’operazione, il procuratore di Palermo ha affermato: “Abbiamo catturato l’ultimo stragista responsabile delle stragi del 1992-93”. L’arresto di Messina Denaro è stato il culmine di un’operazione che ha portato all’arresto di 23 persone e alla misura dei domiciliari per altre 12. Oltre a Messina Denaro, è finito nella rete dei carabinieri l’impero miliardario che il boss aveva costruito in 30 anni di latitanza.

La cattura di Messina Denaro ha suscitato grandi speranze tra la gente: l’eliminazione del capomafia è stata vista come una possibilità concreta.

Le prime immagini della cattura di Matteo Messina Denaro. Immagine tratta da un video diffuso da OPEN

CORRELATI

Ultimi inseriti