venerdì, 21 Gennaio 2022
spot_img
HomePalermoAree Degradate di Palermo: 16.000 nuovi alberi entro marzo e 4.000 entro...

Aree Degradate di Palermo: 16.000 nuovi alberi entro marzo e 4.000 entro fine anno

Nei prossimi quattro mesi Re.Se.T avvierà le attività di piantumazione in alcune aree cittadine e ville storiche che necessitano di riqualificazione. Si parte il 29 novembre. Un primo piano lavori che si concluderà a fine anno riguarderà nove aree di intervento

Dopo la conclusione dell’iter della gara Europea per la fornitura di 16.082 piante di varie specie, nei prossimi 4 mesi verranno avviate anche le attività di piantumazione che avranno inizio il prossimo 29 novembre e saranno ultimate, nel corso del prossimo mese di marzo 2022.

Da tale previsione, ovviamente sono da escludere alcune specie che, per permettere il corretto attecchimento, saranno piantumate nel periodo di giugno 2022. (Whashingtonia filifera), condizioni meteo permettendo.

La Re.Se.T., ha già avviato tutta una serie di attività di pulizia e manutenzione del verde nelle zone interessate, azioni propedeutiche e necessarie per effettuare le relative piantumazioni.

Nello specifico, dallo scorso 22 novembre, sono state ripulite l’AREA HARDOUIN e l’AREA DI VIA TINDARI.

Re.Se.T. in raccordo con il Vice Sindaco e l’Assessore Marino ed il gruppo di lavoro dell’Amministrazione ha predisposto un primo piano lavori per il periodo 29 novembre- 31 dicembre 2021, che vedrà interessate per la rimanente parte del 2021, 9 aree di intervento, per un totale di 3.931 piante da mettere a dimora entro il corrente anno.

“Finalmente – precisano il Vice Sindaco e l’Assessore Marino – si avvia quel piano di riqualificazione di alcune aree cittadine abbandonate da anni che necessitano di una riqualificazione anche in termini di decoro, nonché la riqualificazione di alcune Ville Storiche della Città. A tal proposito si specifica che si inizierà con Villa Niscemi e Villa Trabia”.

Le attività che Re.Se.T. sta svolgendo al momento:

Montaggio dei giochi di Piazza Paladini e Largo Tindari.

Predisposizione dell’area Sgambatura Cani di Viale Lanza di Scalea e completamento dell’Area di via Guglielmo il Buono.

Sono già state eseguite e completate le pulizie delle aree Hardouin e via Tindari, azione finalizzata ad avviare nella settimana successiva, la relativa piantumazione prevista a progetto.

Montaggio dei cestini e delle panchine a Pallavicino e Via Pitrè.

“La piantumazione di nuove specie arboree è sempre un motivo di plauso e felicità – proseguono il vice sindaco e l’assessore Marino – se poi vediamo i numeri delle intere piantumazioni interessate del progetto PAPA 188, ovvero oltre 16.000 nuove piante che diventeranno parte integrante della Città, non possiamo nascondere la soddisfazione di realizzare e concludere un progetto fortemente voluto dal Sindaco. Un ringraziamento ai gruppi di lavoro dell’Amministrazione e della Re.Se.T. per l’impegno ad oggi reso per la realizzazione della parte progettuale propedeutica ed amministrativa del progetto PAPA 188 Aree Degradate e Ville Storiche, ed alle maestranze della Società, che nei prossimi mesi saranno impegnate in un’attività di rilevante piantumazione, che manca alla Città da oltre un ventennio – concludono – e che vedrà coinvolti, a vario titolo oltre 70 unità della Società Re.Se.T., nonché l’impiego di mezzi ed attrezzature necessari per le suddette attività”.

La prossima settimana verrà stilato un ulteriore cronoprogramma dei lavori per le ulteriori attività di piantumazione, potatura e manutenzione delle aree degradate e dei giardini delle altre Ville Storiche. Azione necessaria anche alla luce delle eventuali condizioni meteo avverse che potrebbero incidere sulle attività già programmate.

CORRELATI

Ultimi inseriti