Apple si uniforma a regole Ue. Ogni cliente ha 14 giorni per restituire acquisto

Apple si uniforma alle regole Ue per quanto riguarda i rimborsi sugli acquisti digitali, come libri e musica on-line. Ora, ogni cliente europeo dei prodotti Apple (App Store, Mac App Store, iTunes, e iBooks) avra’ a disposizione 14 giorni per decidere se e’ soddisfatto o meno del suo acquisto. I prodotti comprati con le carte regalo sono esclusi da questa nuova regola.

Il gigante di Cupertino non ha annunciato ufficialmente la novita’, che e’ stata invece segnalata dal sito tedesco iFun, appena comparsa sulla versione sempre tedesca dell’accordo tra Apple e i suoi utenti. Lo stesso testo e’ apparso in Francia, Spagna, Olanda e perfino Norvegia, malgrado quest’ultima non faccia parte dell’Unione Europea.

“Se scegli di annullare l’ordine, è possibile farlo – si legge nella versione inglese delle nuove regole – entro 14 giorni da quando hai ottenuto la ricevuta senza specificarne il motivo, tranne per i regali su iTunes per cui non si puo’ essere rimborsati una volta che hai utilizzato il codice”. Una nuova regola che non viene applicata ai clienti americani e canadesi, dove, come si legge nello stesso documento “tutte le vendite e i noleggi sono definitivi”.

In questo modo la Apple si mette in regola rispetto a una direttiva europea, la Eu Consumer Right Directive, che rafforza i diritti dei consumatori europei e che prevede “il diritto di restituire la merce comprata a distanza, sia via internet, via posta o telefono”. Una direttiva proposta dalla Commissione nel lontano 2008 e approvata a giugno dall’Europarlamento a larghissima maggioranza, con 615 si, 16 no e 21 astensioni.