App su smartwatch mette in comunicazione infermiere e pazienti

Arriva nuovo Pebble, smartwatch in acciaio

Una novità: adesso lo smartwatch permette agli operatori sanitari di rispondere prima e meglio alla chiamata del paziente. Nel tentativo di accelerare il tempo necessario per veder arrivare l’infermiere, i ricercatori della Binghamton University hanno sviluppato un’applicazione in grado di avvisare il personale con un messaggio che arriva direttamente sul polso di chi è in turno, ovunque si trovi nella struttura.
La notifica si presenta sugli schermi di tutto il personale in servizio e “il messaggio di avviso è più informativo rispetto al sistema esistente, aiutando così gli infermieri a dare la priorità”, commenta Huiyang Li, assistente professore di sistemi di scienza e ingegneria industriale presso l’Università Binghampton. “Una buona comunicazione – aggiunge – aiuta il personale a fare un lavoro migliore e migliora anche la sicurezza del malato”.
Un frequente problema nei luoghi di cura, acuito da una crescente carenza di personale sanitario, è che molti pazienti che hanno bisogno di alzarsi, se non vedono intervenire qualcuno subito dopo la chiamata, tentano di mettersi in piedi da soli.
Ma se non sono abbastanza forti, rischiano cadere, causando lesioni o peggio. I risultati del progetto, pubblicati su ‘Human Aspects of Information Technology for the Aged Population’, fanno confluire le richieste di intervento dei sistemi di sicurezza tradizionali, come luci e allarmi, su una singola app che attraverso il display dello smartwatch chiede all’operatore di intervenire.