Ambiente, anche a Palermo iniziative di sensibilizzazione per l’Amazzonia / FOTO

L’Amazzonia, il polmone verde del pianeta, in Brasile, brucia già da giorni e, tra responsabilità e litigi vari nel panorama politico internazionale, le fiamme ancora non si arrestano portando con sè conseguenze drastiche per il nostro pianeta, a cui si uniscono tutte le altre azioni distruttive, in larga parte causate dall’uomo.

Per fortuna c’è ancora una buona fetta di popolazione mondiale che lotta, si mobilita, e si sbraccia a tutela e difesa dell’ambiente che ci circonda, uno tra tutti è il recente esempio portato avanti dalla giovanissima svedese Greta Thunberg e dal movimento #FridaysForFuture che in tutto il mondo accoglie giovani, e non solo, uniti da un unico obiettivo e, se è il caso, anche pronti a scontrarsi coi “grandi della terra”.

Nel suo piccolo anche Palermo, ha dato e continua a dare il suo contributo per salvare la foresta amazzonica. Beatrice Feo Filangeri, Responsabile Nazionale Laboratorio Ambiente Idv,  ad esempio, ha lanciato una petizione su change.org (clicca qui per firmare anche tu) e, col motto “Noi per l’Amazzonia” ieri pomeriggio, nel cuore di Palermo, davanti il teatro Massimo, si è svolto un flash mob che ha visto la partecipazione di ambientalisti, ma anche di tanti cittadini sensibili alle problematiche ambientali, con loro la stessa Filangeri insieme alla Rappresentante di Laboratorio Ambiente della Regione Sicilia Elvira Dragonia Vernengo.

“Noi per l’Amazzonia scendiamo in piazza, alle chiacchiere e proteste da tastiere, preferiamo i fatti e le pubbliche piazze – commenta Beatrice Feo Filangeri – e ci siamo con il cuore e con tutte le nostre forze”.

Print Friendly, PDF & Email