sabato, 27 Novembre 2021
spot_img
HomeappuntamentiAltriménti: a Palermo la mini rassegna organizzata da Arcigay su storia, attualità...

Altriménti: a Palermo la mini rassegna organizzata da Arcigay su storia, attualità e politica attraverso i libri

Da giovedì 23 a sabato 25 luglio, a partire dalle 18.30 negli spazi di Moltivolti a Palermo

La biografia di un impressionista che si ribella alla famiglia nella Francia di fine Ottocento, la storia un matrimonio e la prima inchiesta che indaga la violenza omotransfobica in Italia: tre libri per tre autori in tre giorni, da oggi, giovedì 23, a sabato 25 luglio, a partire dalle 18.30 negli spazi di Moltivolti a Palermo c’è la mini rassegna “Altrimènti”. 

Organizzata da Arcigay Palermo in collaborazione con Moltivolti, che ospita l’evento, Libreria Europa, Palermo Pride e Fandango Libri, la mini rassegna ospita tre autori di libri che aprono altrettante finestre sulle relazioni, la comunità Lgbt+ e l’omofobia in Italia a quarant’anni dalla nascita di Arcigay.

Il primo appuntamento, oggi, giovedì 23 luglio alle 18.30, è con “L’uomo senza inverno” (edizioni Piemme, 2020) di Luigi La Rosa: la biografia romanzata di Gustave Caillebotte, pittore e collezionista francese la cui raccolta di opere impressioniste costituiscono il primo nucleo del Musée d’Orsay a Parigi. Ne parlano con l’autore messinese Luigi La Rosa il giornalista, scrittore e docente di scrittura creativa Alessandro Savona e la scrittrice Cetta Brancato.

Venerdì 24, sempre alle 18.30, è la volta di “Signorina. Memorie di una ragazza sposata” (Fandango Libri, 2020): opera della giovane blogger e story editor Chiara Sfregola. Il libro, partendo dall’esperienza dell’autrice in quanto lesbica, femminista e moglie, racconta cosa è stato storicamente e cosa sta diventando, oggi, il matrimonio muovendosi tra la saggistica e il memoir. Con lei presenti Daniela Tomasino, portavoce di Arcigay Palermo, e Chiara Siro Brigiano, della Libreria Europa.

Il caldo tema della violenza omofobica diventa centrale alle 18.30 di sabato 25: l’appuntamento conclusivo della rassegna è affidato a Simone Alliva, giornalista dell’Espresso e al suo “Caccia all’omo. Viaggio nel Paese dell’omofobia” (Fandango Libri, 2020). Insieme all’autore Daniela Tomasino portavoce di Arcigay Palermo e Luigi Carollo, portavoce del Palermo Pride. 

Nel corso dei tre giorni Moltivolti, in via Giuseppe Mario Puglia, ospita uno spazio di Arcigay Palermo qui è possibile tesserarsi, ricevere informazioni sulle attività dell’associazione e informazioni sul disegno di legge contro le discriminazioni basate su sesso, identità di genere, orientamento sessuale.

L’ingresso è gratuito. 

CORRELATI

Ultimi inseriti