Alla UILDM di Palermo si presenta “Bagliori d’infinito” di Pina Corso. La vendita del libro aiuterà l’Associazione

L'incontro di ieri alla UILDM di via G. Di Maria a Palermo

Pina Corso, vice Presidente Uildm Palermo, ha presentato ieri, nella sede del centro di accoglienza diurno, intitolato al figlio Tonino Finocchio, in via G. Di Maria 37, la sua seconda silloge dal titolo “Bagliori d’infinito”. Un libro profondo che spazia, tra rime ed acrostici, da temi religiosi alla vita quotidiana, passando sì per la fede ma anche non trascurando l’ironia.

Alla poesia, al centro dell’incontro, che ieri ha raccolto tanti volontari, soci ed amici sostenitori, si sono intervallati momenti musicali a cura del flautista Gabriele Vassallo e della chitarrista, nonchè volontaria del servizio civile presso l’Associazione, Virginia Manco.

Il ricavato della vendita del libro, per volontà dell’autrice, è interamente devoluto alla sede palermitana dell’Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare.

“E’ stato un giorno indimenticabile e pieno di emozioni per tutti i partecipanti, a cui va il mio più sincero ringraziamento – ha commentato Pina Corso -. L’evento si è svolto “in casa” poichè la UILDM di Palermo è davvero una famiglia”.

Tanti tra gli spettatori sono intervenuti leggendo alcune delle poesie tratte dal libro, tra questi Gaetano Cutrera, detto Cico, membro della UILDM che, con molta disinvoltura, ha letto “La miglior vendetta è il perdono”, che è un pò la sintesi della morale cristiana.

Non sono mancati momenti di festa, con la degustazione di una torta, in omaggio alla volontaria Virginia Manco che, proprio ieri, compiva gli anni, e alla quale è stata dedicata una poesia con tutti i migliori auguri della grande famiglia UILDM Palermo.

Print Friendly, PDF & Email