Alla Gam di Palermo si presenta ”Paesaggi culturali – Scritti in onore di Giovanni Puglisi”

Mercoledì 23 ottobre alle ore 17,00 si presenta il volume Paesaggi culturali. Scritti in onore di Giovanni Puglisi pubblicato da Sellerio Editore e curato da Salvatore Silvano Nigro e Paolo Proietti. Dopo l’introduzione del Sindaco di Palermo Leoluca Orlando, converseranno con Giovanni Puglisi, Antonio Calabrò, Davide Camarrone, Francesco Giambrone, Paolo Inglese, Emilio Isgrò, Fabrizio Micari, Paolo Proietti, Antonella Purpura e Giorgio Sotira.

Il volume, nato come omaggio a Giovanni Puglisi, raccoglie testimonianze e saggi a lui dedicati da studiosi con i quali nel corso degli anni egli ha intrattenuto rapporti di collaborazione, di stima e amicizia. Gli scritti riguardano aspetti molteplici del vasto territorio degli studi storici, delle scienze sociali e della comunicazione, della letteratura e delle arti. Fra gli autori, tra gli altri, Massimo Bray, Antonino Buttitta, Salvatore Carrubba, Andrea Ceccherini, Louis Godart, Emilio Isgrò, Daniel-Henry Pageaux, Marco Santagata, Josiane Tourres, Vincenzo Trione.

Studioso di formazione storico-filosofica e letteraria, intellettuale, politico, Giovanni Puglisi si è occupato di poetica e retorica classica, di letteratura comparata, di estetica e semiotica contemporanea, in particolare di strutturalismo e di critica letteraria e filmica. Se oggi ha concluso l’insegnamento universitario – ed è questa l’occasione per cui è nata questa raccolta in suo onore -, non è certo venuto meno il suo impegno nel mondo accademico, all’Unesco, in ambiti istituzionali e in quello delle fondazioni di origine bancaria.

Pur lontano dalla Sicilia, si è sempre adoperato per sostenere lo sviluppo e la promozione culturale dell’Isola e in particolare per Palermo; durante la sua presidenza della Fondazione Sicilia si è impegnato nel restauro di Palazzo Branciforte, restituendo alla città non solo un edificio storico nel cuore del centro storico, ma uno spazio museale importante e innovativo.

Classicità e comparativismo, letterature e mito, arte e ornamento, scienza, filosofia, estetica, pensiero simbolico, mediazione linguistica, sono tanti i paesaggi culturali che vengono esplorati in questa raccolta di scritti che, al di là dell’occasione per cui sono nati, costituiscono una riflessione sui saperi e sulla loro fruizione nella società contemporanea.

Print Friendly, PDF & Email