Al via esercitazione Nato ‘Trident Juncture’, base operativa aeroporto Trapani-Birgi

I piloti degli F-18 canadesi preparano i caccia in attesa di nuovi sviluppi dell'offensiva Nato contro Gheddafi oggi 20 marzo 2011. Stato di massima allerta alla base del 37/o stormo di Birgi (TP). ANSA/CORRADO LANNINO

E’ cominciata all’aeroporto di Trapani-Birgi, sede del 37° Stormo dell’Aeronautica militare, l’operazione Nato “Trident Juncture 2015”. Si tratta della più grande esercitazione Nato dopo la fine della “guerra fredda” e l’aeroporto di Birgi, fino al prossimo 6 novembre, sarà la base operativa. I vertici militari hanno, comunque, già assicurato che l’esercitazione non provocherà problemi o limitazioni al traffico civile. Lo spazio aereo e terrestre interessato all’imponente esercitazione sarà quello di Italia, Spagna e Portogallo, nonché il Mediterraneo centrale. Da Birgi, a partire da mercoledì, decolleranno velivoli da trasporto e aerei spia per simulare attacchi contro unità navali, sottomarini e target terrestri e per testare i nuovi sistemi di distruzione di massa.
Comitati di cittadini e associazioni hanno organizzato iniziative di protesta contro le esercitazioni, che culmineranno in una manifestazione regionale in programma a Marsala (Tp) il 31 ottobre, alle 15 sul lungomare Boeo nello spiazzale del monumento ai Mille

Print Friendly, PDF & Email