domenica, 14 Luglio 2024
spot_img
HomeappuntamentiAl teatro Jolly, domani, terzo appuntamento con l'omaggio ai Beatles by Beathall

Al teatro Jolly, domani, terzo appuntamento con l’omaggio ai Beatles by Beathall

Ripercorreranno l’evoluzione artistica di Paul McCartney, John Lennon, George Harrison e Ringo Starr, dal periodo beat al momento momento psichedelico fino alla maturità, i Beathall, band palermitana che mercoledì 20 dicembre alle 21, a Palermo al
Teatro Jolly, renderanno omaggio ai Beatles con ” All you need is love”.

E’ il terzo appuntamento della rassegna musicale di rock internazionale “Hall of rocks”
promossa ed organizzata da Fire Ants con la partnership tecnica di Mus Art Studio e la
collaborazione del Teatro Jolly dove si svolgono tutti gli appuntamenti.

Di recente formazione, la Fire Ants è un’organizzazione di concerti ed eventi creata da Giuseppe Pitarresi, Manfredi Crisà e Anna Abbate che, con un background di varie esperienze pregresse nel mondo dello spettacolo, in anni recenti è riuscito poco alla volta a portare sui palchi show sempre più complessi ed elaborati con crescente apprezzamento e riscontro da parte del pubblico, fino alla decisione di definirsi ufficialmente come unico organico indipendente. Una “scommessa” culturale.

“Con questa rassegna vogliamo mettere in risalto alcuni concetti che affacciano sul mondo
contemporaneo – spiega Manfredi Crisà -. Il primo è la nuova considerazione che bisogna dare quello che volgarmente veniva definito “pop” intorno agli anni ’60 e “rock” nelle decadi successive, poiché le successive derive artistiche e culturali si basano ancora oggi su quel filone artistico: pensiamo per esempio al peso culturale, non solo sulla sfera musicale, che hanno ancora oggi i Beatles o i Pink Floyd, e quanti giovanissimi continuano a scoprirli e ascoltarli. Il secondo – continua Crisà – collegato al precedente, riguarda la nuova cura e dedizione con cui si approcciano i musicisti allo studio di questi repertori: se un chitarrista suona Bohemian Rhapsody dei Queen, non interpreterà più l’assolo a suo modo ma cercherà di replicare nelle note e nel sound quello di Brian May.Questo tipo di approccio si è visto, ad oggi, solo negli ambienti istituzionali della musica colta”.

“All You Need Is Love”, mercoledì 20 dicembre, sarà un grande omaggio alla storia e ai classici di tutta la carriera dei Beatles: a partire dai singoli degli esordi nel 1962 con “Love Me Do” e l’album “Please Please Me”, passando per la trionfale rivoluzione di “Revolver e “Sgt. Pepper’s Lonely Hearts Club Band”, fino agli ultimi capolavori di “Abbey Road” e “Let It Be”, un percorso attraverso le canzoni dell’universo sempre più colorato di John Lennon, Paul McCartney, George Harrison e Ringo Starr, raccontato attraverso la musica che ha letteralmente portato il pianeta in una nuova direzione.

Il mito della musica dei Fab Four rivivrà attraverso le esecuzioni di un ensemble di nove interpreti d’eccezione. La formazione dei Beathall sarà composta da: Joshua Ross (voce, chitarra), Giuseppe Pitarresi (chitarre), Francesco Visconti (chitarre), Luca De Lorenzo (basso, cori), Manfredi Crisà (batteria), Giorgio Spica (tastiere, cori), Pino Cantiani (tastiere), Anna Abbate (cori) e Magda Loriano (cori).

I biglietti sono disponibili sul circuito Tickettando e presenti in due formati: Ticket (15,00€) valido per un concerto, acquistabili online al link: https://bit.ly/3qpmOQ e presso il botteghino fisico del Teatro Jolly; abbonamento My-PASS (40,00€) valido per tre concerti a propria scelta ed acquistabile esclusivamente presso il botteghino del Teatro Jolly, in via Domenico Costantino, 54/56 a Palermo.

CORRELATI

Ultimi inseriti