Al teatro di Verdura il concerto della Massimo Kids Orchestra col Coro di voci bianche, Coro Arcobaleno e la Cantoria

Si chiude la prima parte del Festival “Sotto una nuova luce” del Teatro Massimo di Palermo. In scena 200 bambini tra i sette e i diciotto anni distanziati per le misure di sicurezza. Ospite d’onore della serata l’attore Roberto Lipari

teatro verdura - ingresso
teatro verdura - ingresso

Si conclude festosamente la prima parte di “Sotto una nuova luce” il Festival che ha riaperto la programmazione del Teatro Massimo di Palermo dopo i lunghi mesi di sospensione di tutte le attività dal vivo. E si conclude venerdì 14 agosto alle 21.15 al Teatro di Verdura con le formazioni giovanili della Massimo Kids Orchestra, diretta dal Maestro Michele De Luca, con il Coro di voci bianche, il Coro Arcobaleno e la Cantoria del Teatro Massimo, diretti dal Maestro Salvatore Punturo. Il programma musicale prevede tre brani che in questi anni hanno permesso alle formazioni Kids del Teatro Massimo di presentare al pubblico il meglio di sé con temi conosciutissimi: si tratta della Fantasia dalla Carmen di Georges Bizet, della Mozart Pop Symphony di Toshihiko Sahashi, che raccoglie diversi temi famosi del compositore salisburghese, e di un omaggio a Ennio Morricone, tanto più sentito all’indomani dalla sua scomparsa.

Ma il vero cuore del programma è rappresentato dal florilegio di giovani e giovanissimi compositori siciliani, appartenenti a tre diverse generazioni, che in questi anni hanno collaborato strettamente con il Coro Arcobaleno, con il Coro di voci bianche e con la Massimo Kids Orchestra. Si parte con Kaos di Giuseppe Mazzamuto, un brano per percussioni fortemente coinvolgente e con Heart Spring di Salvatore Nogara, dedicato a tutti coloro che in questi mesi hanno combattuto, negli ospedali, nelle case di cura, nei laboratori ma anche in tanti aspetti della vita quotidiana, il Covid19. Si prosegue con tre brani di Giuseppe Ricotta, Alberto Maniaci e Simone Piraino, tre autori che hanno visto crescere le formazioni giovanili del Teatro Massimo. Infine, di particolare rilievo, è l’esecuzione di due brani composti o trascritti da componenti della Massimo Kids Orchestra: A star goes out del giovanissimo compositore e violinista Antonino Francesco Blanco, classe 2004, e la colonna sonora di Dynasty di Bill Conti presentata nell’arrangiamento realizzato da Riccardo Mutolo, primo corno della Massimo Kids Orchestra.

Ospite d’onore sul palcoscenico del Teatro di Verdura sarà Roberto Lipari, che con ironia e profondità dialogherà con l’orchestra e con i cori, proponendo spunti di riflessione e intermezzi al programma musicale.
Durata 80 minuti circa.

In diretta streaming sulla WebTV del Teatro Massimo
Biglietti da 15 a 5 euro. Prevendite al botteghino del Teatro Massimo e on-line su ticketone.it
https://www.teatromassimo.it/teatro-massimo-tv-567/

PROGRAMMA


Giuseppe Mazzamuto (n. 1976)
Kaos
Salvatore Nogara (n. 1972)
Heart Spring (Dedicato a tutti coloro che hanno combattuto il COVID19) 
Georges Bizet (1838-1875)                       
Carmen Fantasy
Giuseppe Ricotta (n. 1987) 
Ouverture “Viaggio Lunare”
Antonino Francesco Blanco (n. 2004)                 
A star goes out
Bill Conti (n. 1942) 
Dynasty (arr. Riccardo Mutolo) 
Alberto Maniaci (n. 1987)                         
Piccoli Cantori
Toshihiko Sahashi (n. 1959)                                
Mozart Pop Symphony
Simone Piraino (n. 1985)              
Intermezzo
Ennio Morricone (1928-2020)
Moment for Morricone (arr. J. De Meij)