Al Centro TAU aperte le selezioni per i laboratori espressivi sui tabù culturali

Associazione Forme di Palermo

Sono aperte le selezioni per partecipare ad un percorso di laboratori espressivi (teatro, illustrazione, storytelling, scrittura creativa ecc.), promosso dall‘Associazione di promozione sociale ”Forme” che si svolgeranno al Centro TAU, (via Cipressi 9), a Palermo, che mirano a confrontarsi sui tabù culturali che spesso sono fonte di conflitti difficilmente risolvibili, e a scoprire metodi di espressione che possono aiutarci a dialogare e parlare di quei tabù che la società odierna, spesso, non permette di pronunciare. Il percorso si concluderà con uno spettacolo teatrale preparato dai partecipanti.

Al percorso potranno accedere 30 giovani, di età compresa tra i 16 e 25 anni e gli incontri si terranno da marzo a giugno, ogni giovedì dalle 18 alle 20. Il primo incontro avrà luogo il 7 marzo alle 18:00.

Ogni mese sarà dedicato ad un tema. I tabù individuati sono:
1. Religione attraverso il cibo – cosa (non) si mangia, come (non) si mangia?
2. Potere e oppressione – distribuzione delle risorse del mondo; dinamiche tra “potenti” e “vulnerabili”; i diritti umani universali.
3. Dinamica di potere nelle relazioni (equità di genere), corpo e sessualità.
4. Il quarto tema sarà selezionato dai partecipanti stessi.

Nello stesso periodo i partner del Centro Red Incola dalla Spagna e Prisms Malta da Malta, implementeranno lo stesso percorso con i loro partecipanti locali, e a luglio, i gruppi si riuniranno a Palermo per 10 giorni, per realizzare uno spettacolo teatrale insieme.

La partecipazione è gratuita.
I partecipanti riceveranno un attestato di partecipazione (a condizione che abbiamo preso parte ad almeno l’80% delle attività).

Per candidarsi è necessario compilare il formulario online entro il 28 febbraio attraverso il link:
https://goo.gl/forms/W2TCanYpaOcSiroL2

Print Friendly, PDF & Email