L’Associazione Italiana Travel Blogger “di casa a Palermo” dall’1 al 3 dicembre

L'Associazione Italiana Travel Blogger arriva a Palermo per l'ultimo meetup dell'anno.

teatro-massimo-palermo

Dopo Roma, Bologna e Como, l’Associazione Italiana Travel Blogger arriva a Palermo per l’ultimo meetup dell’anno. Un appuntamento che, come di consueto, coniuga formazione, conoscenza e promozione del territorio. Partner principale dell’evento è VisitPalermo.it che ha predisposto un programma su misura per i blogger partecipanti con l’obiettivo di non farli sentire ospiti, ma parte della città, non a caso lo slogan scelto è “Aitb di casa a Palermo”.

Una tre giorni da vivere come palermitani per scoprire e raccontare la prossima Capitale Italiana della Cultura e sede di Manifesta 12 da un punto di vista insolito. Insieme a Visit Palermo i blogger vivranno la città seguendone i ritmi, la tradizione e la cultura. Dai mercati all’arte urbana senza trascurare palazzi storici, musei ed enogastronomia perché, si sa, la cultura passa anche dal cibo che a Palermo fa vanto di una lunga tradizione contaminata da influssi provenienti dal bacino del Mediterraneo.

Novità di questa edizione del Meetup è la presenza di travel blogger stranieri e vista la città ospitante non potevano che essere spagnoli. Ma come si fa a essere di casa a Palermo? Preziosa a tal fine la collaborazione con Wonderful Italy che ha selezionato una serie di appartamenti, diversi per stile e caratteristiche, posizionati nel cuore della città. L’idea è quella di far avere ai blogger “le chiavi di casa” per farli sentire ancora di più cittadini di Palermo.

Di casa sin dall’arrivo in aeroporto grazie a Gesap che offrirà il transfer fino in centro e la possibilità di visitare la struttura e le piste del Falcone-Borsellino.

Per l’Associazione Italiana Travel Blogger il format del Meetup rappresenta un’occasione di scoperta e promozione del territorio ma, al tempo stesso, un momento di formazione gratuita di qualità ai propri associati. A Palermo i partecipanti potranno seguire una lezione di Francesco Passantino, ricercatore, consulente e formatore esperto nell’area dell’Information and Communication Technologies. L’incontro si terrà nella prestigiosa sede della Gam, Galleria d’Arte Moderna, altro partner dell’evento.

Ecco in sintesi alcune delle attività in programma:
– Palermo Orienteering tour, breve passeggiata in centro per un primo incontro con la città;
– Street art walking tour;
– Visita del popolare mercato del Capo con street food;
– Visita alla GAM Galleria d’arte Moderna, per ammirare la mostra temporanea su Cartier-Bresson;
– Incontri in bottega con artigiani della rete Alab
– Partecipazione alla presentazione di un progetto di valorizzazione del territorio e delle eccellenze enologiche;
– Scoperta del Teatro Massimo, vero e proprio landmark di Palermo, del Museo Archeologico A. Salinas scrigno di tesori e protagonista di innovative campagne di comunicazione, Palazzo Branciforte, uno degli edifici storici nel cuore del centro di Palermo, tornato a nuova vita dopo il restauro curato dall’architetta Gae Aulenti ed oggi contenitore poliedrico in cui trovano casa uno spazio museale ed espositivo, un ristorante, una biblioteca, una scuola di cucina.

Grazie ai partner che hanno reso possibile questo appuntamento: Galleria d’Arte Moderna, Museo Archeologico A. Salinas, Fondazione Teatro Massimo, Palazzo Branciforte, Gesap, Associazione Sguardi Urbani, Arré gusto.

A tutti è rivolto l’invito a seguire live sui social network questa incursione palermitana seguendo #AITBaPalermo #AITBmeetup #visitpalermo
Su Twitter:
@travelbloggerit
@visitpalermo
Su Facebook:
Associazione Italiana Travel Blogger
VisitPalermo.it
Su Instagram:
atbitalia
visitpalermo.it