Ai Cantieri culturali alla Zisa quarantadue scrittori raccontano Palermo

Il “romanzo” di Palermo scritto e raccontato dagli stessi scrittori. Si articola in due giornate, la prima il 12 ottobre, il festival “I cantieri del contemporaneo” ideato da Giuseppe Marsala e curato da Beatrice Agnello. Saranno 42 gli autori siciliani coinvolti e tra questi Fulvio Abbate, Roberto Alajmo, Giosuè Calaciura, Gian Mauro Costa, Nino Vetri, Simonetta Agnello Hornby, Santo Piazzese, Evelina Santangelo, Giorgio Vasta. L’appuntamento è alle 17.30 ai Cantieri culturali alla Ziza.
“Le città – dice Giuseppe Marsala, direttore artistico del festival – sono da sempre muse per gli artisti. Il cinema ci ha mostrato la città del ‘900 mentre la letteratura ce la fa immaginare e trasfigurare attraverso le storie. ‘I romanzi di Palermo’ è un modo per tracciare una mappa del nostro immaginario urbano contemporaneo attraverso i tantissimi scrittori che a Palermo ambientano i loro romanzi”. ansa