lunedì, 17 Gennaio 2022
spot_img
HomeappuntamentiAccendiamo una luce: gli appuntamenti natalizi dal 27 dicembre al 3 gennaio

Accendiamo una luce: gli appuntamenti natalizi dal 27 dicembre al 3 gennaio

A PALERMO PER "ACCENDIAMO UNA LUCE…"TRA I PROTAGONISTI ANCHE STEFANIA BRUNO, GIANDOMENICO ANELLINO, MARIO INCUDINE E DOMENICO PELLEGRINO

Ci sono anche Stefania Bruno, Giandomenico Anellino e Mario Incudine tra i protagonisti del progetto culturale dal tema “Accendiamo una luce…“, finanziato dal Comune di Palermo Area
delle Culture, dedicato alle festività natalizie.  

La Natività il filo conduttore che lega i tre progetti presentati da Georgia Lo Faro Eventi, QuintoSol e Asc Production.

Domani 27 dicembre alle ore 18:00 andrà in scena “Di Luce e D’Incanto“, la natività di sabbia animata dai disegni di Stefania Bruno, sand artist di fama internazionale, nota alle grandi platee anche per le sue partecipazioni a trasmissioni televisive tra le quali Telethon su Rai 1.
Stefania con la sua sabbia porterà la natività direttamente nelle case della gente rielaborando i temi spirituali delle feste attraverso la propria sensibilità contemporanea. Dall’annunciazione all’arrivo dei Re Magi, dal significato più laico dello scambio dei regali ai legami familiari e perfino a Babbo Natale, la sabbia racconterà la storia del Natale. Muovendo le mani su un tavolo retroilluminato Stefania Bruno creerà immagini, mondi e personaggi che saranno narrati da Vincenzo Bruno.
L’appuntamento, della Georgia Lo Faro Eventi, sarà visibile in streaming all’interno dei canali ufficiali di GDS. Il singolo evento sarà montato in una puntata televisiva che sarà trasmessa sul canale 15 del digitale terrestre.
Questo il link su cui verrà trasmessa la modalità streaming del
progetto: https://m.facebook.com/giornaledisicilia/

Il 29 dicembre sarà la volta del chitarrista Giandomenico Anellino soprannominato dalla critica “l’uomo orchestra”, “l’acrobata delle sei corde”, “il disegnatore di musica”. Collaboratore dei più grandi artisti italiani ed internazionali, Anellino si esibirà con il concerto “Christmas Days” che si ispira ai classici brani “White Christmas”, “Santa Claus is Coming to Town”, “Holy Night”. Ai brani della tradizione natalizia si affiancheranno quelli classici come “l’Ave Maria di Gounod e “Aria sulla quarta corda” di J. S. Bach. Non mancherà un omaggio anche ai grandi autori del ‘900 come John Lennon (“War is over”) e Leonard Cohen (“Halleuja”). Il concerto di Natale eseguito da
Giandomenico Anellino nel suo personalissimo stile chitarristico è proposto dalla QuintoSol; sarà un originale ed appassionato omaggio agli autori che hanno regalato al mondo l’emozione di melodie dedicate al Natale.
L’appuntamento è per il 29 dicembre 2020 alle ore 18:00 in diretta sul canale 15 del digitale terrestre (TGS) e sul canale social
https://www.facebook.com/giornaledisicilia
Alle ore 21:00 – in differita sul canale social
https://www.facebook.com/quintosolproduction

Il 3 gennaio sarà Mario Incudine, accompagnato dal maestro Antonio Vasta, ad esibirsi in streaming dalla chiesa del Santissimo Salvatore alle ore 18:00. “E scinniu la notti” è il viaggio che racconterà Incudine, il viaggio di Maria e Giuseppe verso la grotta dove nacque Gesù Bambino. È la voce di tutti i pastori, dei testimoni oculari di quella notte gloriosa che “cuntano” in lingua siciliana il mistero, lo stupore. I cuori si inteneriscono davanti al Bambinello in fasce e ogni
popolo sembra fondersi in un’unica grande preghiera accordandosi sulle parole: “E su si pasturi nun dormiri cchiù, lu vidi ch’è natu u bamminu Gesù”.
Una musica senza tempo dove i mandolini si fondono con i bouzuki greci, le tammorre dialogano con il suono inconfondibile della zampogna e le voci vengono accompagnate dalle corde della chitarra battente.
L’appuntamento, dell’ASC Production, sarà visibile in streaming all’interno dei canali ufficiali di GDS. Il singolo evento sarà montato in una puntata televisiva che sarà trasmessa sul canale 15 del digitale terrestre.
Questo il link su cui verrà trasmessa la modalità streaming del progetto:
https://m.facebook.com/giornaledisicilia/

***

Luce sulla Cala di Palermo con “Ave Maria” di Domenico Pellegrino

Domenico Pellegrino espone una sua opera sul porticciolo della Cala, sistemandola sulla facciata della Chiesa della Catena e disegna, con la luce, il volto della Madonna e il bambino, utilizzando la tecnica delle luminarie e creando un quadro di grandi dimensioni. 
In questo presente, nel quale ci è negata la possibilità di stare con i nostri cari, di abbracciarsi, questa immagine rimanda con dolcezza all’essenza pura dell’essere umano. 

“Ave Maria, suoni e luci” è un progetto d’arte contemporanea ideato da Domenico Pellegrino e prodotto dall’associazione culturale Exagonos. Il progetto è inserito nella rassegna del Comune di Palermo “Accendiamo una luce”.
“Ave Maria, suoni e luci” è una mostra en plein air, è anche uno spettacolo condotto da Monia Arizzi, dal museo archeologico Salinas di Palermo, con le performance di Sergio Beercock dal Teatro Biondo, Alessandra Salerno dalla dimora Storica Villa Bordonaro ai Colli, e special guests Piero Salvatori e Saturnino da Milano. Lo spettacolo sarà trasmesso sui canali social in 4 puntate, la prima andrà in onda alle 18 di domenica 27 dicembre.


Lo spettacolo racconta, questo Natale di speranza, attraverso la musica e la poesia. Il teatro, la casa, la chiesa ed il museo sono gli spazi dello spettacolo che andrà in onda sul web in 4 date. Sono luoghi simbolo della cultura, della bellezza, che rappresentano, oggi più che mai, valori forti: la famiglia, la cultura, l’amore, l’unione.

Grazie alla collaborazione con gli Amici dei Musei Siciliani, l’opera “Madonna e il bambino” sarà esposta sulla facciata della Chiesa della Catena, fino al 10 gennaio. 

Lo spettacolo è visibile online domenica 27 dicembre alle ore 18, sulla  pagina Instagram o Facebook, oppure a questo link https://bit.ly/2K357AL. Nella stessa date in contemporanea alla messa in onda sul web, l’audio dello spettacolo sarà trasmesso dalla Chiesa di Santa Maria della Catena.
Lo spettacolo sarà online sempre alle 18 anche nelle seguenti date: 1 gennaio, 6 gennaio e 10 gennaio.

CORRELATI

Ultimi inseriti