venerdì, 18 Giugno 2021
spot_img
HomesocialeAccanto agli ultimi: più di 100 vaccinazioni alla Missione Speranza e Carità

Accanto agli ultimi: più di 100 vaccinazioni alla Missione Speranza e Carità

Attivato hub Vaccinale a Bagheria - Palazzetto dello sport “C.A. Dalla Chiesa”

Primi vaccinati alla Missione Speranza e Carità di Palermo. Cinquantuno i poveri della città immunizzati ieri mattina, nell’ambito dell’iniziativa “Accanto agli ultimi”, per includere nella campagna vaccinale anti-Covid anche i meno fortunati. Ieri, una squadra di medici vaccinatori ha bussato alla struttura di via Archirafi 31, dove alloggia una delle comunità di persone che il missionario laico Biagio Conte raccoglie dalla strada dai primi anni Novanta per strapparle all’emarginazione.

“Nel vaccino e nei medici che sono venuti a somministrarlo questi uomini hanno visto una speranza – ha detto don Pino Vitrano, sacerdote della Missione Speranza e Carità -. Sono persone con storie drammatiche e che sono stati mortificati in molte situazioni. Grazie di cuore per questa attenzione agli ultimi”.

Il commissario Covid di Palermo e provincia, Renato Costa, ha rinnovato l’impegno a continuare in questa direzione, per includere nella campagna vaccinale anche i più svantaggiati. “Nessuno deve essere dimenticato- ha dichiarato Costa -. Continueremo ad andare nei quartieri più difficili della città per immunizzare chi non è in condizione di raggiungere l’hub della Fiera del Mediterraneo e gli altri centri vaccinali. È una promessa che facciamo a Palermo: non lasceremo indietro nessuna persona in difficoltà”.

Più di cento i vaccinati nell’ambito della campagna “Accanto agli ultimi”, lanciata dalla Regione Siciliana in collaborazione con la struttura commissariale e il Comune di Palermo. Primi due appuntamenti ad aprile a Ballarò e Villa Zito, tra i quadri della Fondazione Sicilia; da questa settimana l’iniziativa è approdata nei quartieri popolari e periferici della città, come la Zisa e lo Zen. Si prosegue anche oggi, venerdì 14 maggio, con due nuovi appuntamenti: uno in piazza Danisinni, alla parrocchia Sant’Agnese, alle 9,30 e l’altro a Brancaccio, al Centro Padre Nostro, alle 15,30.

Attivato hub Vaccinale a Bagheria – Palazzetto dello sport “C.A. Dalla Chiesa”

Attivato ieri l’Hub Vaccinale presso il comune di di Bagheria, si tratta del Palazzetto dello sport “C.A. Dalla Chiesa” in piazza S.Ignazio di Loyola, struttura che la Città Metropolitana di Palermo ha messo a disposizione, dietro richiesta del Sindaco Filippo Maria Tripoli, per la diffusione e l’intensificazione delle vaccinazioni a cura delle autorità sanitarie regionali.

Il Sindaco della Città Metropolitana di Palermo, Leoluca Orlando, presente all’inaugurazione ha così commentato: “Mascherine e vaccini sono lo strumento che ci permetterà di uscire dal tunnel della pandemia. Dopo aver attrezzato la fiera del Mediterraneo, nell’ottobre scorso, e dopo aver raddoppiato i suoi spazi per tamponi e per vaccini, adesso la Città Metropolitana di Palermo ha messo a disposizione delle autorità sanitarie degli impianti importanti, nell’area industriale di Misilmeri nella Città di Bagheria e nella città di Cefalù. Tutto questo è avvenuto raccogliendo le istanze e le sollecitazioni dei colleghi Sindaci. Oggi si inaugura Bagheria grazie all’impegno di tutti”.

Il Sindaco della Città di Bagheria Filippo Maria Tripoli ha definito l’Hub Vaccinale appena inaugurato “un tassello importante per aprire ai territori la possibilità di vaccinarsi” e ha ringraziato” la Città Metropolitana di Palermo e il Sindaco Leoluca Orlando, per questa possibilità che ci hanno dato. Questa è la migliore dimostrazione che facendo rete e comunità si ottengono i risultati migliori – ha sottolineato – E ha affermato che “L’obbiettivo è arrivare a 1000 vaccini al giorno, un segno di vicinanza alla cittadinanza e un tassello verso la un ritorno alla normalità”.

CORRELATI

Ultimi inseriti