giovedì, 18 Luglio 2024
spot_img
HomeletterareaA Spazio Cultura si presenta ''Gallipedia. Voglio dire...'' dell'infettivologo Massimo Galli

A Spazio Cultura si presenta ”Gallipedia. Voglio dire…” dell’infettivologo Massimo Galli

Venerdì 5 maggio alle ore 17:30, a Spazio Cultura Libreria Macaione, di via Marchese di Villabianca 102 a Palermo, verrà presentato il libro Gallipedia. Voglio dire… del noto infettivologo Massimo Galli scritto insieme alla giornalista scientifica Lorella Bertoglio, novità editoriale pubblicata dalla prestigiosa e storica casa editrice Vallecchi di Firenze. Saranno presenti entrambi gli autori che dialogheranno col pubblico presente. Durante l’incontro, moderato dal libraio Nicola Macaione, chi lo desidera, potrà porre delle domande inerenti agli argomenti trattati nel libro.

“Gallipedia” è il più lungo racconto che Massimo Galli abbia mai fatto di sé. Durante la pandemia è stato scelto da molti come punto di riferimento per la coerenza e la credibilità dimostrata nello “spiegare” i comportamenti del virus. Senza peli sulla lingua e senza opportunismi o compiacenze, ma anche ricordando come, di fronte a una malattia nuova, non esistano verità assolute e la scienza debba procedere passo per passo. C’è chi lo ha accusato di essere catastrofista, ma è solo stato coerente anche a rischio di risultare antipatico e ciò che ha detto è sempre stato basato su dati e fatti. Questo non è il libro sulla pandemia, che scriverà forse un giorno, ma un viaggio nelle esperienze di un uomo rigoroso e con un grande senso del dovere, alla ricerca della persona nascosta dietro al medico e allo scienziato. Che sa essere ironico, se decide di esserlo, ma di cui è molto difficile infrangere la riservatezza. Ha accettato di scriverlo per poter raccontare le malattie infettive che ha combattuto, curato e studiato, nella speranza di offrire utili informazioni ai lettori.

Lorella Bertoglio, nata a Lugano, si è perfezionata in lingue straniere e comunicazione a Londra. Da molti anni lavora in televisione curando programmi di salute. È proboviro di UNAMSI, l’Unione Italiana dei giornalisti Medico Scientifici. Negli anni ha intervistato i grandi specialisti della medicina, italiani e stranieri. Gallipedia è il suo primo “bambino di carta”.

Massimo Galli, laureato con lode in Medicina e Chirurgia nel 1976 presso L’Università Statale di Milano, che lo chiama come Professore Ordinario di Malattie Infettive nel 2000. Dal 1978 all’Ospedale Luigi Sacco, di cui ha diretto il reparto universitario di Malattie Infettive dal 2008 al 2021. Autore di oltre 600 pubblicazioni scientifiche, è stato Presidente della Società Italiana di Malattie Infettive e Tropicali dal 2017 al 2019. In prima linea durante la pandemia, continua a combattere le malattie infettive, a fare ricerca e a curare.

CORRELATI

Ultimi inseriti